Mazda CX-5, si rinnova il SUV da record di vendite

Modello fondamentale nella gamma Mazda, grazie al suo stile distintivo e alla dinamica di guida accattivante

Mazda CX-5 è un’auto di grande valore nella gamma della Casa, un modello fondamentale sia in termini di volumi che di brand. Con il MY2020, svelato per la prima volta al Salone di Los Angeles, l’auto ha beneficiato di alcune migliorie che l’hanno resa ancora più competitiva nel variegato panorama dei SUV di medie dimensioni.

Mazda CX-5: interni e esterni del MY2020

All’esterno notiamo immediatamente i badge identificativi, che riprendono quelli già adottati sulla CX-30 (a listino con un nuovo motore da gennaio 2021) e sulla Mazda3. Per quanto riguarda invece gli interni, il MY2020 vanta un display da 8’’ per il sistema infotainment Mazda Connect e una nuova illuminazione a LED per l’abitacolo. La dotazione di serie delle versioni di alta gamma si arricchisce, inoltre, dell‘ head-up per la proiezione dei dati di guida sul parabrezza, del cruise control adattivo con mantenimento della distanza di sicurezza e dei comandi del cambio al volante per le versioni con trasmissione automatica.

La trazione integrale i-Activ AWD, da un punto di vista tecnico, viene corredata della funzione Off Road Mode, attivabile in caso di velocità non superiore ai 35 km/h tramite un pulsante nella plancia, che frena le ruote che slittano durante la marcia in fuoristrada o in presenza di fondi difficoltosi, scivolosi o sdrucciolevoli, trasmettendo tutta la coppia motrice alle ruote che sono a contatto col terreno e che hanno più aderenza. Mediante 27 sensori, monitora per ben 200 volte al secondo le condizioni della strada e lo stile di guida per attivare la trazione integrale e ripartire ottimamente la coppia e quindi la motricità tra le ruote dell’assale anteriore e quelle dell’assale posteriore. Il sistema di frenata di emergenza in città (Smart City Brake Support) vanta anche la funzione Night Vision per il riconoscimento dei pedoni durante la guida notturna, che apporta un grande aggiornamento in termini di sicurezza attiva.

Gli interni del SUV Mazda CX-5

Gli interni del SUV di successo Mazda CX-5

Le motorizzazioni disponibili in gamma

In gamma si ritrovano i già noti propulsori diesel 2.2L Skyactiv-D da 150 CV e 184 CV e le due unità benzina Skyactiv-G 2.5L 194 CV e 2.0L da 165 CV. In particolare su quest’ultima, nella sola versione con trasmissione manuale, è stato adottato il sistema di disattivazione cilindri per migliorarne l’efficienza, che garantisce un buon abbattimento dei consumi e delle emissioni di CO2. Lo stesso sistema di disattivazione è presente anche sul motore benzina 2.5L da 194 CV offerto con cambio automatico e trasmissione AWD. Il comparto dei motori diesel, dedicato ai clienti che utilizzano l’auto per lunghe percorrenze, si affida al performante ed efficiente propulsore diesel 2.2L a doppia turbina con potenza di 150 CV e 380 Nm di coppia (versioni 2WD), e di 184 CV e 445 Nm di coppia (versioni AWD).

Quattro differenti varianti a listino

La versione MY2020 del fortunato SUV della Casa giapponese è disponibile in 4 versioni:

  • Business, è completa di cerchi in lega da 17”, vetri scuri, sensori luce/pioggia, navigatore satellitare e sistemi di assistenza alla guida i-Activsense tra cui il nuovo sistema di frenata di emergenza in città, dotato della funzione Night Vision per il riconoscimento dei pedoni anche di notte, il sistema di mantenimento della carreggiata, il sistema di monitoraggio degli angoli ciechi, fari Full LED con controllo automatico degli abbaglianti e sensori di parcheggio completi di videocamera posteriore;
  • Exceed, aggiunge i cerchi in lega da 19”, il portellone posteriore elettrico, la strumentazione centrale arricchita di un display da 7” e dall’Head Up Display per la proiezione dei dati di guida sul parabrezza, l’impianto audio Bose con 10 altoparlanti e la chiave di accesso elettronica Smart Key. I sistemi di assistenza alla guida vengono inoltre completati dalla presenza del Cruise Control Adattivo, dal Monitor a 360° e dai fari a matrice di LED;
  • Exclusive, offre, inoltre, i rivestimenti interni in pelle nera con i sedili anteriori dotati di sistema di ventilazione, riscaldabili elettricamente e provvisti di memorie dal lato guidatore;
  • Signature, rappresenta il top di gamma e si contraddistingue per i rivestimenti in pelle Nappa Brown e per alcuni dettagli, tra cui finiture interne cromate e sistema di riscaldamento anche per volante e sedili posteriori.
Mazda presenta la nuova CX-5

Mazda CX-5. il SUV di successo della Casa

Le novità di Mazda CX-5 per il 2021

Mazda rilancia anche quest’anno la sua CX-5, un modello molto importante e di successo in Italia, dove vale poco meno di un terzo dei volumi della Casa giapponese. Il lancio della prima generazione è avvenuto nel 2012, da quel momento il SUV è stato venduto in più 3 milioni di unità al mondo, poco meno di 491.000 in Europa e quasi 22.000 in Italia. Mazda offre ai suoi clienti i ‘soliti’ motori convenzionali, ancora con soluzioni a benzina da 2.0 e 2.5 litri e a gasolio 2.2 litri. Mazda CX-5 offre, con il 2021, il più avanzato sistema di infotainment della gamma e il più grande schermo della Casa di Hiroshima (10,25 pollici); nonostante questo, in rispetto della tradizione senza troppi “gadget elettronici” (così li definisce la Casa stessa) rimangono i comandi classici, non a sfioramento. Con il Model Year 2021, il SUV regala comunque più tecnologia nei sistemi di assistenza alla guida e nei nuovi ADAS dell’i-Activsense, che oggi diventano di serie, così come il nuovo sistema antifurto periferico e volumetrico.

Le due unità Skyactiv-G aspirate a benzina con tecnologia di disattivazione dei cilindri rimangono il 2.0 da 165 cavalli e 213 Nm di coppia e il 2.5 da 194 cavalli e 258 Nm, i consumi sono compresi fra i 6,8 e gli 8 litri/100 km. Il motore diesel è lo Skyactiv-D da 2.2 litri da 150 e 184 cavalli. Il primo arriva a 380 Nm, il secondo a 445. Le percorrenze dichiarate sono tra 15 e quasi 18 km/litro. Secondo quanto afferma la Casa, gli aggiornamenti hanno portato a una riduzione generalizzata fino al 7% delle emissioni di CO2 nel ciclo di omologazione WLTP. Nella seconda metà di quest’anno forse Mazda saprà dirci qualcosa in più per quanto riguarda l’adozione della tecnologia plug-in sullo speciale SUV CX-5.

Per l’aggiornamento MY2021 è stata eliminata la variante Exceed e sono state inserite a listino due serie speciali Homura e 100th Anniversary.

I prezzi di listino

La Mazda CX-5 è configurabile sul sito ufficiale ed è ordinabile in tutti gli showroom Mazda con prezzi che partono da 32.350 euro per la versione Business 2.0L benzina 165 CV 2WD cambio manuale e disattivazione cilindri, fino a 44.760 euro per la versione Signature 2.2L diesel 184 CV 4WD con cambio automatico. Il Model Year 2021 è disponibile con prezzi compresi tra 33.150 e 49.550 euro. Fino alla fine di marzo in omaggio il Celebration Pack del valore di 2.000 euro, che include la garanzia estesa di 5 anni o 200.000 km e i primi cinque tagliandi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Mazda CX-5, si rinnova il SUV da record di vendite