Mazda CX-5 il primo SUV compatto Euro 6

CX-5 sposa appieno la filosofia di progettazione "KODO - l'Anima del Movimento"

Mazda CX-5. La prima è già un successo

Le rivoluzioni che cambiano il mondo ci sorprendono e ci spronano a guardare le cose in maniera differente. Sono cambiamenti che seguono strade mai percorse, e proprio per questo raggiungono il successo. È questa la storia di Mazda che con il suo SUV CX-5 che ha sbalordito il mondo dell’automotive.  

Mazda CX-5 in Giappone. Un debutto da record

Fin dal suo approdo sul mercato nipponico, CX-5 ha saputo dimostrare il suo spirito innovativo: stile e tecnologia allo stato puro. Nonostante questo, però, nessuno poteva immaginare che in meno di un mese dal lancio, il SUV targato Mazda sarebbe riuscito a conquistare ben 8000 giapponesi. Un risultato davvero strabiliante se consideriamo che il 73% dei CX-5 venduti in Giappone è dotato di motori diesel, in un mercato totalmente dominato dalle motorizzazioni benzina (99,6%). Il merito? La rivoluzionaria SKYACTIV Technology, l’innovativo KODO Design e la filosofia Mazda, che con questo modello ha ridefinito il segmento, cambiando le regole in gioco.  

SKYACTIV Technology. Le vere emozioni partono dal cuore

 Il cuore pulsante del CX-5 è il nuovo motore diesel SKYACTIV-D (2.2 quattro cilindri a gasolio di nuova generazione), che rappresenta, con orgoglio, l’avanguardia tecnologica della casa nipponica: nato da soluzioni che massimizzano l’efficienza delle tecnologie tradizionali, il propulsore è già omologato Euro 6 senza l’utilizzo di costosi sistemi di trattamento degli NOx. Ma non solo. Il rapporto di compressione di 14 a 1, il più basso al mondo per i motori diesel e il più alto al mondo per i motori benzina (un valore non raggiunto neanche in Formula1), gli acciai ultra-resistenti che garantiscono leggerezza e sicurezza, l’alluminio che lo compone interamente e l’innovativo sistema i-ELOOP, l’esclusivo sistema Mazda di recupero dell’energia in frenata che sfrutta un condensatore al posto della normale batteria dell’auto, sono le peculiarità di una tecnologia che rivoluziona il mondo dei motori. E che dà risultati incredibili anche rispetto ai concorrenti dotati di motori di minore cilindrata: nella versione 2WD con cambio manuale, nonostante i suoi 150 CV e 380 Nm di coppia, il livello del consumo medio di carburante è di appena 4,6 l/ 100 km con emissioni pari ad appena 119 g/km. 

KODO Design. Dall’armonia nasce il movimento

 CX-5 sposa appieno la filosofia di progettazione "KODO – l’Anima del Movimento". Il suo design trae ispirazione dai movimenti fluidi dei felini e crea una sensazione dinamica che trasmette energia e agilità. La parte posteriore della carrozzeria, con le sue linee atletiche e scolpite, ricorda i fianchi muscolosi di un agile ghepardo mentre l’antenna a pinna di squalo, che si integra perfettamente con la carrozzeria, è il tratto esclusivo di tutte le versioni. Le linee angolari del frontale, con la dinamica "ala Mazda" e la griglia sportiva esprimono potenza, stabilità e robustezza, caratteristiche distintive del SUV Mazda.

 

Mazda CX-5 in Italia. Standing ovation dei clienti Premium

Anche in Italia, il CX-5 e la filosofia Mazda si sposano perfettamente con le esigenze dei clienti d’élite che, per il 50%, scelgono l’allestimento Top di gamma: versioni Exceed 4WD dotate di sedili rivestiti in pelle, navigatore, videocamera posteriore, impianto audio Bose, RVM, cerchi in lega da 19”, City Safety. Un’ulteriore evidenza dell’eccellente livello tecnologico raggiunto risiede nella scelta del cambio automatico: ben il 60% dei clienti lo preferisce rispetto al cambio manuale, contro il 40% registrato nel segmento.

 Mazda CX-5: la vera game changer

È per tutti questi motivi che il SUV compatto di Mazda può essere definito, a ragione, come il “game changer”: un ulteriore risultato che testimonia come Mazda sfidi le convenzioni di un mercato in evoluzione e sempre più competitivo, per rendere le proprie auto migliori. 

(INFORMAZIONE PUBBLICITARIA)

MOTORI Mazda CX-5 il primo SUV compatto Euro 6