Basta dimenticanze e distrazioni: arriva l’auto con ‘trovaoggetti’

Sulla Discovery Sport debutta un nuovo sistema che permette di ritrovare oggetti smarriti in auto

Secondo una recente ricerca condotta in Gran Bretagna, si possono perdere fino a 15 minuti al giorno nella ricerca di oggetti che non troviamo più. E, come chiunque può ammettere, spesso e volentieri capita anche quando si è in macchina di non ritrovare più le cose: dalle chiavi di casa agli occhiali da sole fino al portafoglio o altri oggetti più o meno piccoli.

In aiuto ai nostri vuoti di memoria da automobilisti distratti arriva ora la prima auto con ‘trovaoggetti’ integrato: si tratta della Land Rover Discovery Sport versione 2017 che ha tra i suoi device anche il Tile Tracker, un dispositivo di tracciamento Bluetooth che eviterà perdite di tempo alla ‘caccia’ di oggetti smarriti.

Tutto parte tramite l’app Tile per smartophone, compatibile con Android e Apple, e una serie di targhette che funzionano da dispositivi di tracciamento che possono essere applicati ad oggetti importanti, per ritrovarli agevolmente grazie alla tecnologia dello smartphone. Una volta lanciata l’app sul touchscreen dell’auto, il sistema avverte se gli oggetti specificati non si trovano nel veicolo e può persino indirizzare la ricerca verso la loro ultima posizione conosciuta tramite visualizzazione sullo schermo.

Oltre alla ‘ricerca’ in caso di necessità, l’automobilista può anche prevenire il problema predisponendo sul touchscreen una lista di “indispensabili”, dei quali verrà sempre effettuato il controllo all’apertura dell’app. Se l’oggetto si trova da qualche parte nell’abitacolo, è possibile azionare l’allarme da 90 decibel, contenuto nell’etichetta Tile, per ritrovarlo ancor più facilmente.

“Dimenticare il portafoglio o la sacca sportiva dei ragazzi non è solo una seccatura. Accorgersi all’improvviso di averlo fatto, può essere causa di distrazione – ha spiegato Peter Virk, Director of Connected Technologies & Apps di Jaguar Land Rover, dichiara – La nostra partnership esclusiva con Tile consente di controllare sul touchscreen della Discovery Sport l’ubicazione di tutti gli oggetti preventivamente muniti di targhetta e di ritrovarli facilmente”.

“Siamo entusiasti della partnership con Jaguar Land Rover. Crediamo che l’integrazione del Tile nel veicolo porterà numerosi vantaggi, come maggiore sicurezza, tranquillità sulla presenza di oggetti importanti e risparmio di tempo prima della partenza – il commenta Mike Farley, ad di Tile – Poiché il numero di Tile in circolazione è aumentato da due ad oltre cinque milioni solo negli ultimi sei mesi, siamo certi che il sistema offrirà grandi vantaggi ai clienti Jaguar Land Rover nel mondo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Basta dimenticanze e distrazioni: arriva l’auto con ‘trova...