Lotus Evora S, così i Carabinieri combattono il crimine. Foto

Stile inglese, scocca leggerissima e molti cavalli per inseguire i malviventi

Siamo abituati a vedere molte supercar in dotazione ai corpi di Polizia di tutto il mondo, e negli ultimi anni gli Emirati Arabi hanno ricevuto in dono numerose vetture esclusive per inseguire gli sceicchi e i loro bolidi.

Ma anche in Italia la situazione non è da meno, con il corpo dei Carabinieri che può avvalersi di una inglese “DOC”, ovvero la Lotus Evora S.

Parliamo di un bolide da 350 CV in grado di scattare da 0 a 100 Km/h in soli 4,8 secondi e raggiungere la velocità massima di 277 km/h…ottimi per stare dietro a chi non vuole fermarsi quando “spunta” la paletta.

Difatti è difficile contrastare i malviventi o i semplici trasgressori quando bisogna inseguire (o meglio “seguire”) a bordo di una piccola utilitaria, spesso in dotazione all’arma.

Di certo la situazione cambia quando vi sono le potenti Alfa Romeo, ma non sempre basta per rimanere “al passo” durante un inseguimento. Così il poderoso 3.500 cc V6 aiuta, come anche le ottime doti telaistiche e tecniche che hanno reso famosa Lotus in tutto il mondo.

E’ infatti l’agilità ad essere uno dei punti forti della sportiva inglese, che vanta cambi di direzione fulminei e una grande precisione di guida, forte del peso che ferma il valore a 1511 Kg.

La casa automobilistica inglese ha donato due esemplari che operano nelle squadre mobili di Roma e Milano, oltre ad aver garantito la copertura di tutti costi di gestione e manutenzione della vettura, compresa l’assicurazione.

Dany Bahar, amministratore delegato del Gruppo Lotus, ha spiegato che sono stati selezionati alcuni militari per seguire dei corsi di guida offerti da Lotus presso la pista di Hethel, per appronfondire le doti della vettura e familiarizzare con il mezzo.

L’Evora S si aggiunge ad un’altra illustre vettura che è invece in dotazione alla Polizia, la Laborghini Gallardo, di cui proprio qualche giorno fa è stata annunciata la fine della produzione.

(a cura di OmniAuto.it)

 


 

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Lotus Evora S, così i Carabinieri combattono il crimine. Foto