Le auto più pazze in giro per le strade del mondo. Foto

Dall'auto a forma di scarpa con tacco all'auto drago, i veicoli più strani che abbiate mai visto

Certamente l’automobile è un oggetto tecnico molto complesso, che richiede l’apporto di ingegneri, designer, progettisti di ogni genere. Però ogni tanto, in modo un po’ irriverente ma sicuramente molto curioso, qualcuno si lascia prendere la mano, e realizza delle varianti veramente folli, ma sicuramente molto divertenti, da vedere e in alcuni casi anche da guidare.

A volte si tratta di vetture normali che alcuni automobilisti si divertono a ricoprire o trasformare nei modi più incredibili; in altri casi, sono veicoli speciali, anche da parata o per spettacoli, realizzati ex-novo con una gran dose di fantasia.

Ci sono auto rimaste sostanzialmente immutate nella carrozzeria, ma ricoperte con le cose più assurde: ogni cosa può andar bene, purché sia sufficientemente folle, come l’automobilista che ha rivestito ogni centimetro della lamiera con un prato all’inglese, forse per fare un favore a qualche animale quando l’auto è parcheggiata. Altri veicoli prendono la forma di animali fantasiosi, come un drago metallico, oppure di animali comuni, come l’auto-pavone, capace addirittura di fare la ruota come il simpatico e un po’ borioso pennuto.

Esiste anche un’enorme auto lumaca, in questo caso divertente anche per i bambini, che possono godersi dall’alto il panorama seduti su una specie di cestello. Se l’auto teschio può essere insieme curiosa e anche un po’ inquietante, l’auto hot dog non può che mettere appetito a passeggeri e curiosi.

C’è anche chi usa un’auto non particolarmente diversa dall’originale, ma sicuramente molto bizzarra, come la vettura tagliata in due, che porta all’estremo il concetto di “separazione dei beni” dopo un divorzio. Non serve sicuramente il clacson su un’auto che ha sopra il tetto un intero organo a canne, re degli strumenti musicali, e potrà forse piacere a molte donne l’auto-scarpa, in realtà un triciclo con tanto di tacco posteriore, naturalmente altissimo. E poi c’è l’auto telefono, probabilmente destinata a chi dimentica sempre a casa il cellulare, ma non può fare a meno di comunicare con amori, amici e parenti.

(a  cura di OmniAuto.it)