Lamborghini partecipa al nuovo campionato di simulazione

In attesa che possano riprendere le corse "reali", i piloti GT di Lamborghini sono impegnati in un campionato virtuale

Tra i tanti “effetti collaterali” della pandemia di COVID-19 per il mondo dell’automobilismo c’è anche il rinvio forzato di mondiali e corse varie. La Formula 1, ad esempio, ha cancellato o rimandato i primi Gran Premi della stagione, mentre la 24 ore di Le Mans 2020 è stata cancellata, con gli organizzatori che hanno dato appuntamento direttamente all’edizione 2021.

Stessa sorte per il campionato Gran Turismo, messo in stand by in attesa che passi il picco della pandemia e la situazioni torni alla normalità (se di normalità si possa parlare). Gli appassionati di corse “a ruote coperte” possono però rifarsi con gli e-sport: come accade anche in altre categorie, infatti, anche le scuderie del campionato GT hanno organizzato una competizione virtuale, nella quale i piloti dei team ufficiali sfidano i più forti gamers e appassionati del settore.

E, tra le varie compagini, non poteva certamente mancare Lamborghini. La Squadra Corse del produttore bolognese prenderà parte allo SRO E-Sport GT Series, un campionato “virtuale” nel quale i tre piloti ufficiali Lamborghini (Andrea Caldarelli, Albert Costa e Dennis Lind) si confronteranno con e-gamers professionisti e altri piloti su piattaforma Assetto Corsa Competizione.

Il campionato, organizzato da SRO Motorsport Group, Kunos Simulazioni e Ak Informatica, si compone di sei appuntamenti, con il primo in calendario nella giornata di oggi sulla pista di Silverstone, nel Regno Unito. Il 10 Maggio si corre a Spa, in Belgio; la settimana successiva si scenderà in pista al Nurbugring, in Germania; il 31 maggio l’appuntamento sarà invece sul circuito di Montmelò, Barcellona. Il 14 giugno, invece, i piloti si confronteranno su un circuito scelto dal pubblico mentre il sesto e ultimo appuntamento, il “Gran finale”, è ancora da stabilire.

Lamborghini Huracan da corsa

fonte: Lulop

Caldarelli, che quest’anno si è imposto nella 24 ore di Daytona e campione Blancpain GT Series 2019, sarà al volante della Huracán GT3 Evo n. 63 dell’Orange1 FFF Racing Team; il suo compagno di Scuderia Lind sarà al volante della Huracán GT3 Evo n. 563; Costa, infine, correrà con la Huracán GT3 Evo del team Emil Frey Racing.

I tre portacolori Lamborghini non saranno gli unici piloti professionisti a prendere parte al campionato SRO E-Sport GT Series: al loro fianco, infatti, troveremo anche David Tonizza ed Enzo Bonito della Ferrari Driver Academy (FDA) Hublot Esports Team, che difenderanno i colori del Cavallino Rampante a bordo della 488 GT3. Non mancherà, infine, uno “Special Guest”: grazie a un invito, infatti, prenderà parte alle sei gare anche l’ex pilota di Formula 1 Vitantonio Liuzzi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Lamborghini partecipa al nuovo campionato di simulazione