La storia della polizia stradale diventa un film

A 70 anni dalla sua nascita un documentario racconta la storia della Polizia Stradale

A 70 anni dalla sua nascita, la storia della Polizia Stradale verrà trasposta in un lungometraggio. Si chiamerà “Sulla Strada” e racconterà, sotto forma di documentario, i momenti più importanti del corpo speciale della Polizia che da decenni vigila sulla circolazione stradale italiana. Dai primi ordini di servizio realizzati da sparuti veicoli all’attuale flotta di auto pattuglie, dai primi entusiasmanti inseguimenti all’odierna rete di vigilanza, composta da 1.400 pattuglie. Il film, realizzato da Massimiliano Gringer e diretto da Ian Degrassi e Pierluigi Castellano, ripercorre decenni di storia della polizia stradale che da 70 anni, giorno e notte, controlla l’intricato dedalo di strade italiane. Dalle veloci autostrade agli angoli più angusti degli stradari d’Italia. Un labirinto di strade,  incroci, sottopassaggi, svincoli dove si muovono più di 40 milioni di vetture,  da tenere sotto controllo, senza sosta, ad ogni ora del giorno.

Il documentario pone i riflettori sui protagonisti della strada: le donne e gli uomini che ogni giorno si impegnano per garantire l’ordine, la sicurezza e che la circolazione non abbia alcun tipo di problema. Far rispettare il Codice della Strada, aiutare chi ha bisogno e acciuffare chi, noncurante delle regole, usa la strada come veicolo per le proprie scorribande.

Ma oltre alla strada, i fari delle cineprese sono puntati anche nella Direzione centrale delle Specialità, quartier generale delle pattuglie situata nel quartiere Tuscolano. Il racconto poi approfondisce il lavoro degli uomini della sala operativa del Coia di Fiano Romano, ma anche il centro di addestramento della Polizia di Stato di Cesena.

Il documentario è arricchito, inoltre, delle preziose testimonianze di Franco Gabrielli, capo della Polizia direttore generale della Pubblica Sicurezza, di Roberto Sgalla, direttore centrale delle Specialità della Polizia di Stato, Giuseppe Bisogno, direttore del servizio Polizia Stradale, Raffaele Camposano responsabile ufficio storico e di persone che da una vita dedicano la propria dedizione alla sicurezza in strada.

Il documentario si avvale inoltre di tanti e interessanti documenti storici e filmati conservati con cura nel prezioso archivio delle Teche Rai, scrigno di tesori documentaristici davvero preziosi. Il lungometraggio, curato da Rai Cultura, sarà trasmesso dai Rai Storia alle 22.10 di venerdì 17 novembre.

MOTORI La storia della polizia stradale diventa un film