La Mercedes di Fangio venduta a 22 milioni di euro. Foto storiche

Stracciato a Goodwood ogni record di vendita all'asta per la Formula 1 di Fangio che vinse gran premi di Germania e Svizzera nel 1954

Uno dei più grandi campioni di tutti i tempi è stato l’argentino Juan Manuel Fangio, 5 volte vincitore del titolo mondiale di Formula 1 su auto diverse. E una di queste auto, la seconda della serie iridata, era una Mercedes, una freccia d’argento dalle caratteristiche tecniche molto avanzate, quando il pilota guidava ancora seduto con grandi volanti, usando la forza di tutto il corpo, indossando il casco a scodella e occhialetti, con un coraggio da leoni.

Ora immaginatevi un’asta nella quale una di queste Mercedes viene posta in vendita, in un tempio dell’auto d’epoca e della velocità come il recente Festival of Speed di Goodwood. All’asta Bonhams, la monoposto di Formula 1 Mercedes W196 di Fangio del 1954 ha battuto altri record, dopo quelli già infranti nelle piste: con 22.701.864 euro, è da considerarsi il veicolo a motore con il valore più alto mai realizzato in un’asta, e anche la Formula 1 e la Mercedes con il valore più alto della storia.

Questa Mercedes ha superato una Ferrari: infatti il record precedente apparteneva, dal 2011, proprio a una vettura di Maranello, con il  valore di oltre 10.000.000 sterline, oltre 11 milioni e mezzo di euro, un po’ più della metà della campionessa di Fangio.

Che è comunque una vettura rarissima, che rappresenta il meglio della produzione motoristica della metà degli anni ’50, e una delle auto più significative del XX secolo: tra le sue caratteristiche tecniche, il motore a iniezione, le sospensioni totalmente indipendente, il leggerissimo telaio tubolare o il motore a 8 cilindri in linea anteriore sdraiato per diminuire l’altezza del frontale.

Queste e altre caratteristiche permisero alla W196, appositamente progettata dopo il cambiamento dei regolamenti di Formula 1 nel 1954, di costituire il modello di riferimento per la categoria: Fangio vinse la gara del debutto, e un’altra Mercedes finì al secondo posto, come nelle prove.

All’inizio la W196 aveva ruote coperte, ma fu lo stesso Fangio a suggerire di tenere le ruote esterne, appositamente per il Gran Premio di Germania, che vinse, ripetendosi nel gran premio della Svizzera. Ed è proprio quest’auto, con il telaio 00006/54, la Formula 1 più cara di tutti i tempi.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI La Mercedes di Fangio venduta a 22 milioni di euro. Foto storiche