La Fiat Panda elettrica del futuro in mostra a Modena

Dal 16 al 19 maggio andrà in scena a Modena la prima edizione del Motor Valley Fest, il festival diffuso della “Terra dei Motori” dell’Emilia Romagna che si svolgerà tra la storica sede Maserati in viale Ciro Menotti, l’Autodromo di Marzaglia e, in maniera diffusa, su tutto il territorio cittadino.

Insieme alla Casa del Tridente, dal 1939 presente a Modena, al prestigioso evento partecipano i marchi Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Lancia e Abarth mettendo a disposizione i propri modelli per test drive, esposizione e attività.

Declinato in tre aree tematiche – denominate “Innovazione”, “EXPO” e “Adrenalina” – la nuova manifestazione celebra la creatività e la passione italiana che, proprio in questo territorio, ha dato vita alle più famose aziende di auto e moto nel mondo.

A Modena i riflettori saranno di certo puntati su Fiat Concept Centoventi (da molti definita la futura Panda) che, dopo il suo esordio mondiale al salone di Ginevra, si concederà agli sguardi del pubblico italiano e in particolare di quei giovani che l’hanno apprezzata per le sue idee rivoluzionarie di mobilità sostenibile.

Del resto, il veicolo rappresenta una previsione autorevole e democratica, nata da 120 anni di storia ed esperienza sul campo – da cui il nome del prototipo – che saprà, come da tradizione, staccarsi dal coro per andare oltre.

Così è stato negli anni Cinquanta, ad esempio, quando Fiat 500 ha rappresentato una rivoluzione industriale e culturale, capace di superare le tradizionali categorie di estetica, design e ingegneria, per diventare un capolavoro unico nella storia dell’industria automobilistica e primo vero esempio di mobilità accessibile alle masse.

Ma è possibile immaginare qualcosa di altrettanto rivoluzionario nel futuro delle nostre metropoli moderne? La risposta è proprio Fiat Concept Centoventi, la soluzione di mobilità elettrica più accessibile sul mercato e tra le poche capaci di assicurare anche un significativo “pieno” di autonomia per affrontare viaggi lunghi fuori città.

Per idearla e svilupparla, il marchio ha rivolto il proprio sguardo verso il suo lato più pop, accessibile e ingegnoso, quello che le ha permesso di creare vetture caratterizzate dalla grande modularità degli interni e dalla spiccata personalità stilistica.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La Fiat Panda elettrica del futuro in mostra a Modena