Kia Niro tra le 7 finaliste del premio “Auto dell’Anno 2023”

Ci sono sette finaliste in lista per il premio Car of the Year 2023, che viene assegnano ogni anno in seguito alla votazione di una giuria di esperti

Foto di Laura Raso

Laura Raso

Automotive specialist

Cresciuta nel paese della Moto Guzzi, coltiva la passione per i motori e trasforma l’amore per la scrittura in lavoro, diventando Web Content Editor esperta settore automotive.

Ogni anno viene assegnato il famoso premio Car of the Year, di cui abbiamo parlato spesso. Lo stesso avverrà anche nel 2023, ma con una grande novità: in genere la premiazione ha luogo al Salone di Ginevra. Il prossimo anno però la kermesse non sarà più nella città svizzera e nemmeno a marzo – come di consueto. Possiamo assicurare che il premio di Auto dell’Anno resterà in Europa, anche se ancora non sappiamo dove.

Tra le finaliste c’è la Nuova Kia Niro, come abbiamo avuto modo di vedere il mese scorso. Quali sono le caratteristiche vincenti di questo modello.

Protagonista assoluta della mobilità elettrificata

La nuovissima Kia Niro é un’auto pensata e realizzata dalla Casa per chi vuole essere protagonista del passaggio rapido e facile verso un futuro di mobilità sostenibile. Il cliente ha la possibilità di scegliere fra tre propulsori elettrificati efficienti, e non è tutto, la perfetta combinazione tra design e funzionalità all’avanguardia rende New Niro il CUV (Crossover Utility Vehicle) ideale per coloro che vogliono avvicinarsi alla mobilità elettrificata.

Dopo il grande successo della prima generazione di Kia Niro, che ha segnato l’inizio dell’introduzione sul mercato europeo dei veicoli elettrificati del marchio, la Nuova Niro è stata totalmente riprogettata proprio per imporsi nel segmento dei C-CUV (Crossover Utility Vehicle), altamente competitivo. Il marchio vuole distinguersi e affermarsi sulla crescente schiera di competitors europei, e per questo motivo ha deciso di puntare su un’interpretazione del concetto di crossover compatto innovativa, dalle prerogative eco-friendly, per soddisfare le esigenze degli automobilisti europei.

Anche l’abitacolo è stato riprogettato, l’intento è creare un ambiente accogliente e intuitivo e offrire al conducente un’esperienza di guida in grado di garantire il massimo della comodità e della funzionalità, rivolgendo particolare attenzione al comfort acustico, attraverso un isolamento aggiuntivo, per annullare i rumori esterni, che provengono dalla strada e dal propulsore.

Le dimensioni esterne dell’auto sono aumentate rispetto alla versione precedente, fino a 65 mm di lunghezza e 20 mm di passo, riscrivendo così i livelli di abitabilità interna. L’impatto ambientale della vettura è ulteriormente ridotto anche grazie all’uso di materiali sostenibili nell’abitacolo.

La gamma motori efficiente

La nuova Kia Niro è disponibile sul mercato nelle versioni ibrida elettrica (HEV), ibrida plug-in (PHEV) e 100% elettrica (EV). In questo modo ognuno può scegliere la migliore soluzione elettrificata, che risponda alle proprie esigenze di mobilità.

I team di ingegneri e designer della Casa sono riusciti a migliorare le già notevoli prerogative di ecosostenibilità di quest’auto, mantenendo un’efficienza nei consumi straordinaria e migliorando l’autonomia di guida elettrica di Niro PHEV e della versione EV 100% elettrica.

Le nuove Kia Niro HEV e PHEV montano il collaudato motore a benzina Smartstream da 1.6 litri GDI della Casa, riprogettato con l’introduzione di una serie di soluzioni tecnologiche innovative per massimizzare l’efficienza nei consumi. Il conducente può beneficiare della grande economia di esercizio di questo propulsore, grazie a soluzioni come l’aumento della pressione del sistema di iniezione del carburante, la variazione del rapporto di compressione del motore, l’ottimizzazione del cambio, l’introduzione di nuovi cuscinetti a sfera a basso attrito e all’integrazione di una testata specifica con flusso di scarico ottimizzato per migliorare le proprietà di raffreddamento.

Nuova Niro tra le finaliste di Auto dell'Anno
Fonte: Ufficio Stampa KIA
Car of the Year 2023: Kia Niro è tra le sette finaliste

Livello di efficienza molto elevato

Anche l’innovativo cambio automatico a doppia frizione di seconda generazione (6DCT) svolge un importante ruolo nel miglioramento dell’efficienza dell’auto; è stato ottimizzato con la rimozione dell’ingranaggio della retromarcia, che ora avviene solo ad opera del motore elettrico, permettendo di risparmiare 2,3 kg di peso e migliorando l’efficienza complessiva del carburante dello 0,62% sulle versioni ​​HEV e PHEV.

Non è tutto, perché la trasmissione elimina le emissioni allo scarico durante le manovre di retromarcia, è anche più fluida e offre un’esperienza di guida più piacevole. Gli interventi specifici attuati su nuova Niro PHEV includono una batteria più grande da 11,1 kWh, rispetto agli 8,9 kWh del modello precedente, che assicura un’autonomia di guida elettrica fino a 65 km (nel ciclo WLTP combinato), ideale per affrontare la maggior parte dei tragitti quotidiani.

Anche le performance di guida in modalità elettrica migliorano nella versione PHEV, aumentando le percorrenze senza bisogno del propulsore termico, in questo modo si riducono sia le emissioni che i consumi di carburante. Kia Niro PHEV presenta inoltre il primo radiatore a coefficiente di temperatura positivo (PTC) ad alto voltaggio da 5,5 kWh che, anche in condizioni ambientali molto fredde, consente all’auto di usare l’energia elettrica della batteria per riscaldare l’abitacolo, limitando così l’attivazione del motore a combustione.

La Nuova Niro EV offre un’autonomia a trazione completamente elettrica molto elevata, raggiunge infatti i 460 chilometri, con una potenza di 150 kW e una coppia di 255 Nm, per prestazioni brillanti in ogni condizione. La ricarica necessita di 43 minuti per passare dal 10 all’80% in condizioni ottimali, con un caricabatterie rapido CC.

La nuova piattaforma hi-tech

L’auto è realizzata sulla terza generazione dell’avanzata K-Platform di Kia, una struttura progettata ed elaborata per garantire la massima flessibilità, alte prestazioni e una sicurezza senza eguali. È strutturata per accogliere ognuno dei tre propulsori elettrificati della nuova generazione di Niro e permette di aumentare di molto lo spazio interno; nel modello attuale del CUV infatti l’abitabilità e la capacità di carico sono rilevanti.

Lo spazio a disposizione dei passeggeri dei sedili anteriori è di 1.028 mm per la testa e 1.053 mm per le gambe, sui sedili posteriori parliamo invece di 1.005 mm per la testa nei modelli HEV e PHEV e 967 mm sulla versione EV. Lo spazio per le gambe sui sedili posteriori è di 1.011 mm su Niro HEV e PHEV e 938 mm su Niro EV, misure ottimali per il relax dei passeggeri. La capacità di carico della Nuova Niro è notevole, raggiunge i 1.445 litri nella versione HEV, 1.342 litri per la PHEV e 1.392 litri sulla EV con i sedili posteriori abbattuti. Un funzionale bagagliaio aggiuntivo da 20 litri aumenta la capacità di Niro EV.

Auto dell'Anno: in finale anche Kia Niro
Fonte: Ufficio Stampa KIA
La Nuova Kia Niro in Europa

Il piacere di guida di Nuova Kia Niro

La nuova piattaforma di Niro, per offrire una guida più piacevole e reattiva al conducente, si serve di una sospensione a schema MacPherson sull’asse anteriore e di una sospensione a quattro bracci multilink sofisticata al retrotreno. E ancora, la Casa ha lavorato per calibrare lo sterzo, per una migliore reattività, stabilità e un ottimo comfort di marcia. Il team di ingegneri di Kia ha montato un nuovo cuscinetto e puntone inclinato per poter ridurre l’attrito e offrire ai comandi direzionali sul volante una maggiore sensibilità, per una sterzata più naturale e intuitiva.

La sicurezza è stata una priorità assoluta nello sviluppo della Nuova Kia Niro, ogni modello è dotato di una struttura evoluta, che garantisce livelli di protezione eccellenti in caso di collisione frontale. L’aumento del 22% di acciaio per stampaggio a caldo ad alta resistenza ha contribuito a migliorare la resistenza della struttura del veicolo. La Nuova Kia è ordinabile dallo scorso giugno, le consegne in Europa sono iniziate nel terzo trimestre del 2022.