John Elkann sorprende: “Sarà il decennio delle auto che volano”

Ospite a Italian TechSpeak Elkann ha parlato di tecnologie, imprese e delle previsioni per questo decennio

John Elkann, presidente di Stellantis e di Ferrari, in un’intervista che conclude la prima stagione dell’Italian TechSpeak, ha parlato di auto volanti. Nuove tecnologie di ultima generazione, grandi i passi avanti che sta facendo l’industria dell’automotive oggi.

Ha dichiarato: “Questo è un decennio che vedrà tantissimi salti in avanti per la nostra industria: da una parte la sfida ambientale e della transizione energetica, dall’altra le applicazioni che il mondo del trasporto può immaginare, tra cui per esempio le automobili che volano, che qualunque film di fantascienza del ‘900 immaginava sarebbero arrivate molto, molto prima”.

Ha raccontato il suo rapporto con la tecnologia, rivelando qual è oggi il suo sogno tecnologico più estremo: “Il teletrasporto con in più la possibilità di viaggiare nel tempo”. Ha inoltre parlato degli incontri con Jeff Bezos, Elon Musk e con gli altri protagonisti della rivoluzione tecnologica, che conosciamo molto bene, perché hanno creato dei colossi noti in tutto il mondo.

Jeff Bezos, fondatore di Amazon, e Elon Musk, creatore di Tesla, sono “persone estremamente curiose, che hanno un’enorme voglia di sapere. Quello che li distingue da altri, ma li accomuna, è sicuramente la voglia di risolvere problemi molto complicati: lo si vede nella conquista allo spazio che stanno portando avanti, sicuramente una passione che nasce dall’infanzia, ma anche dalla convinzione di quanto sarà importante per tutti noi riuscire a ridurre il costo di accesso allo spazio”.

Elkann spiega che il futuro dell’auto immaginato da Sergio Marchionne in realtà “esiste già. Oggi in Arizona stiamo già vedendo il servizio di mobilità su un’auto, la Chrysler Pacifica, totalmente autonoma”. Elkann ricorda con grande affetto Sergio Marchionne (e lo ricordiamo anche noi per tutto quello che ha portato in FCA prima della sua scomparsa). Un uomo di cui l’attuale manager di Stellantis ricorda la grande curiosità e il piacere della sfida.

Di lui ha dichiarato: “Sergio aveva un’enorme voglia di sapere e un’enorme voglia di migliorare. Quando metti insieme queste caratteristiche riesci a fare cose straordinarie. Le persone come lui sono convinte che quello che pensano e sognano non potrebbe essere fatto in modo diverso”. Chissà quando potremo tutti salire davvero su un’auto volante.

(Fonte ANSA-RaiNews)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI John Elkann sorprende: “Sarà il decennio delle auto che volano”