Jeep Wrangler Willys Wheeler Edition, il ritorno di un mito. Foto

Una nuova versione rende omaggio alla Jeep più famosa, la CJ del 1945

Non sono poche le automobili odierne che sono una rivisitazione di quelle del passato, di cui sono eredi più o meno dirette. Una di queste è la celebre Jeep, che prende il nome di Wrangler, e che, nelle diverse generazioni, prende lo spunto dalla storica CJ militare del 1945, tanto diffuse anche nell’Italia dell’immediato dopoguerra.

In tempo di crisi e in tempo di rafforzamento di immagine da parte delle case automobilistiche storiche, era quasi inevitabile che il gruppo Fiat-Chrysler progettasse una Jeep Wrangler in grado di ricordare il modello originario. Si chiama Jeep Wrangler Willys Wheeler e richiama l’antenata militare innanzi tutto per il look più spartano e anche visivamente adatto per la guida all’aria aperta.

Sono disponibili, ad esempio, le porte semi aperte delle Jeep storiche, che permettevano di salire e scendere velocemente; anche la capote è morbida, e totalmente rimovibile. Le finiture esterne in nero lucido, che contrasta con i colori di base delle altre Wrangler, mettono in evidenza alcuni elementi, come la classica mascherina a 7 feritoie, o i paraurti; sempre in nero lucido sono i grandi cerchi da 17", provvisti di gomme tutto terreni. In più, alcune decalcomanie provenienti dalla storia del modello, decorano i fianchi del cofano ("Willlys") o la coda ("4 Wheel Drive").

Tecnicamente, ci sono alcuni elementi che favoriscono la motricità nella guida su terreni sconnessi, a cominciare dal sistema di trazione integrale Command-Trac 4×4. Ci sono anche accessori per gli specialisti della guida in fuoristrada: tra questi, il Trail Rated Kit, comprendente verricello, moschettone e guanti all’interno di una specifica sacca con marchio Jeep.

E il motore? E il classico V6 Pentastar la Willys Wheeler capace di erogare 285 CV e 352 Nm, con cambio manuale a 6 marce più adatto agli specialisti, o automatico a 5 più gradito al pubblico statunitense. Già, perché questo modello è destinato soltanto agli USA, a partire dall’inizio dell’anno prossimo, nelle varianti a due o lunga quattro porte "Unlimited", per chi vuole più spazio.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Jeep Wrangler Willys Wheeler Edition, il ritorno di un mito. Foto