Il nuovo sound di Jeep Renegade

La Nuova Renegade Model Year 2018 si annuncia più “connessa”, funzionale e personalizzabile

Jeep Renegade MY 2018 si presenta rinnovata innanzitutto in tema di infotainment: vi debutta il nuovo sistema UconnectTM, con schermi da 5.0, 7.0 e 8.4 pollici (quest’ultimo, tra i più grandi del segmento).

Dotato di un processore più potente, reattivo e performante offre al guidatore la possibilità di comandare, nella più completa sicurezza, il climatizzatore, l’impianto audio e molto altro direttamente dal display: i sistemi UconnectTM 7.0″ o 8.4″ NAV dispongono, infatti, di uno schermo full-color tattile capacitivo ad alta definizione con zoom regolabile con un movimento delle dita e la barra dei menu personalizzabile Drag and Drop.

Tra le funzioni del nuovo sistema UconnectTM di Renegade ci sono anche la chiamata e la navigazione in vivavoce e il riconoscimento vocale dei messaggi, la possibilità di ascoltare web-radio in streaming attraverso Bluetooth e di inserire i propri dispositivi compatibili nelle prese USB o AUX, l’integrazione con Apple CarPlay, e la compatibilità con Android AutoTM.

Su tutti i sistemi UconnectTM sono disponibili i servizi Jeep UconnectTM LIVE che consentono di comandare una serie di applicazioni tramite il display di UconnectTM semplicemente collegando il proprio smartphone via Bluetooth. Tra queste, la web-radio “Tune In Internet”, la piattaforma musicale “Deezer”, l’agenzia di stampa Reuters e i canali social Facebook e Twitter.

Dulcis in fundo, il sistema UconnectTM 8.4″ NAV offre l’esclusiva applicazione Jeep Skills che fornisce, in tempo reale, alcuni indici specifici per l’off-road come trazione, rollio, beccheggio, pressione e altitudine.

Funzionalità aumentata

Renegade appare oggi ancora più funzionale, con oltre 1.2 litri in più di vani portaoggetti, soprattutto quelli tecnologici. La nuova console centrale dispone, infatti, di un nuovo spazio per riporre lo smartphone, nuovi porta bicchieri e ulteriori scomparti come la tasca per custodire un Ipad Mini o altri piccoli accessori. Nuova anche la posizione della porta USB aggiuntiva (ora nella parte posteriore del bracciolo centrale e più facilmente accessibile anche ai passeggeri dei sedili posteriori) offerta di serie a partire dalla versione Longitude.

Nuove personalizzazioni, nuovi motori

Sono disponibili nuovi materiali per i rivestimenti dei sedili sia il nuovo colore chiaro per la selleria Polar Plunge e 11 diverse combinazioni di gruppi motopropulsori abbinati a due configurazioni – a trazioni anteriore o integrale: si parte dai motori a benzina 1.6 E-Torq da 110 CV con cambio manuale a 5 marce, 1.4 MultiAir2 Turbo da 140 CV, con trasmissione manuale o automatica a doppia frizione DDCT entrambe a 6 marce, e 1.4 MultiAir2 da 170 CV con cambio automatico a nove marce.

Completano la gamma i motori turbodiesel 1.6 MultiJet II da 95 CV con cambio manuale a 6 marce, 1.6 MultiJet II da 120 CV con cambio manuale o trasmissione automatica a doppia frizione DDCT entrambe a 6 marce, e MultiJet II 2,0 litri da 120 CV con cambio manuale a 6 marce, 140 CV (cambio manuale a 6 marce o automatico a nove marce) oppure da 170 CV abbinato al cambio automatico a nove marce.

Jeep Renegade, la regina della classe

Introdotta a settembre 2014, Jeep Renegade è stata la prima Jeep prodotta al di fuori degli Stati Uniti, nello stabilimento SATA di Melfi in Basilicata, in Cina nello stabilimento GAC FCA di Guangzhou, e in Brasile a Pernambuco.
In Italia le immatricolazioni Jeep di tutto il 2017 sono quasi 49.500 (+22,3 rispetto al 2016): si tratta del miglior risultato annuo di sempre per Jeep. Con 37.600 immatricolazioni nel 2017, il modello di punta del marchio ha raggiunto, nel suo segmento, una quota del 15,4 per cento nell’anno.

È in vendita a un prezzo a partire da 20.990 euro.

MOTORI Il nuovo sound di Jeep Renegade