Incredibile incidente, una Lamborghini spezzata a metà. Foto

La supercar italiana si è letteralmente divisa in due dopo l'impatto con una berlina Mazda e poi contro un albero

La Lamborghini Aventador è un’auto abituata a far notizia: per prestazioni, per la linea, per il prestigio e anche per il prezzo.

Ma ciò che ha accaduto a New York nel distretto di Brooklin ha fatto presto il giro del web: le telecamere di sicurezza hanno immortalato l’impatto tra l’ultima creatura della Casa del Toro ed una Mazda, dove ad avere la peggio è stata proprio la fuoriclasse italiana, che per la furia dell’urto si è divisa a metà.

La dinamica dell’incidente vede l’Aventador procedere a velocità non del tutto moderata in una deserta strada di Brooklyn mentre dal lato opposto della carreggiata una Mazda gira per imboccare una traversa: ambedue le vetture non accennano ad una frenata e l’impatto è inevitabile.

L’anteriore della giapponese colpice il posteriore della Lamborghini, che sbanda andando ad impattare contro un albero all’altezza della ruota posteriore destra: l’Aventador si divide a metà, con il posteriore che si ferma a qualche metro dal tronco mentre la parte anteriore dell’auto termina la corsa contro un muro di una abitazione.

Le foto evidenziano la netta separazione tra il telaio in carbonio e la parte posteriore dell’auto, comprensiva di trasmissione, motore, e scarico. La struttura non è riuscita a resistere all’impatto, forse anche a causa della ruota posteriore che – scontrandosi con l’albero – ha fatto da leva strappando dalla scocca tutto l’asse posteriore.

Entrambi i guidatori sono usciti indenni dall’impatto, come testimonia la portiera della supercar alzata verso l’alto. Anche il guidatore della Mazda, portato in ospedale per accertamenti, non ha subito gravi danni fisici.

Sulla strada sono rimasti i resti delle due auto, che hanno attirato molti curiosi e abitanti della zona. Non è la prima volta che una sportiva soffre danni di questo tipo, come quando nel 2006 una Ferrari Enzo che procedeva ad alta velocità ha terminato la sua corsa spezzandosi in due.

La dinamica dell’incidente della Enzo, avvenuto a Malibu, in California sulla Pacific Coast Highway vicino Decker Canyon, non è mai stata del tutto chiara: dopo l’impatto a 260 km/h (162 MPH) l’auto si è divisa, ma nessuno dei passeggeri ha subito ferite gravi (poi si scoprirà una storia decisamernte bizzarra sull’auto, mai immatricolata in America, probabilmente rubata, che ha portato all’arresto e imputazione di Stefan Eriksson).

La supercar del Cavallino ha invece subito danni per una cifra compresa tra i 250 e i 300 mila dollari.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Incredibile incidente, una Lamborghini spezzata a metà. Foto