Le ibride di lusso di Karma arrivano anche in Europa

Il produttore californiano porterà le sue Revero in tutto il Vecchio Continente entro fine anno

Volendo fare una battuta, si potrebbe dire che il suo successo nel mercato automobilistico europeo sarà… questione di Karma. Scherzi a parte, il produttore statunitense nato nel 2014 dalle ceneri di Fisker (grazie al contributo economico dei cinesi di Wanxiang), sta per arrivare anche nel Vecchio Continente, importando anche alle nostre latitudini il suo innovativo modello commerciale e industriale.

Karma, infatti, non è un produttore di automobili come gli altri. Oltre a realizzare modelli completamente sviluppati “in house”, il marchio statunitense mette a disposizione il suo know how anche ad altre aziende, aprendo le porte dei suoi centri R&S e dei suoi impianti produttivi magari a diretti concorrenti. Karma è anche un incubatore di startup, all’interno del quale ricercatori e imprenditori possono sviluppare tecnologie di ultima generazione sfruttando una piattaforma industriale rodata e avviata.

Per il momento, però, in Europa arriveranno “solamente” le sue supercar ibride, caratterizzate da linee aggressive e  prestazioni da urlo. Nelle prossime settimane, i veicoli Karma potrebbero essere messi in vendita nei Paesi Bassi, in Svezia, Francia, Spagna, dove ha sottoscritto accordi con reti di rivenditori locali. L’obiettivo dichiarato è quello di espandersi in tutte le altre nazioni europee entro la fine dell’anno.

Karma Revero

fonte: ufficio stampa Karma

Le prime due auto che arriveranno in Europa sono la Revero e la Revero GT, caratterizzate da un look sportivo e sistemi di trazione ibridi che hanno ben poco da invidiare a quelli montati dai marchi più rinomati del mercato automobilistico mondiale. La Revero monta un 4 cilindri turbo da 2.0 litri prodotto da General Motors, al quale vengono affiancati due motori elettrici montati sul posteriore. Il sistema ibrido così composto è in grado di erogare 403 cavalli di potenza. La Revero GT, invece, monta un motore 3 cilindri da 1.5 litri prodotto da BMW, affiancato da due motori elettrici e una potenza totale di 535 cavalli con una coppia di 746 nM. Entrambe le vetture hanno un battery pack da 28 kWh, capace di garantire un’autonomia full electric di oltre 100 chilometri.

Nel 2021, invece, dovrebbe essere messa in vendita la concept car Karma SC2, presentata al Los Angeles Auto Show del 2019. Si tratta di una coupè sportiva con sistema di trazione “full electric”. In questo caso, i motori elettrici garantiscono una potenza di 1.100 cavalli, capaci di spingere l’auto da 0 a 100 chilometri orari in meno di 1,9 secondi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Le ibride di lusso di Karma arrivano anche in Europa