Hyundai: da oggi ognuno può ascoltare la sua musica in auto

La compagnia presenta un innovativo sistema audio. Comparti separati per il comfort di tutti i passeggeri

Hyundai è pronta a rivoluzionare gli abitacoli dei propri veicoli. Addio ai litigi per la scelta della musica. A breve arriveranno sul mercato auto con comparti audio indipendenti.

Chiunque abbia un’ampia famiglia sa bene cosa voglia dire partire per un lungo viaggio e fronteggiare quei piccoli ma fastidiosi litigi, spesso scatenati dai figli sui sedili posteriori. Uno dei motivi più comuni di contrasto è dettato dalla scelta del tipo di musica da ascoltare nell’abitacolo.

Un problema che Hyundai intende rendere una volta per tutte obsoleto, evitando che ogni passeggero che voglia ascoltare della musica debba isolarsi grazie all’ausilio di cuffie, che rendono di fatto quasi impossibile ogni sorta di conversazione, facendo piombare la famiglia nel silenzio durante il tragitto.

L’azienda ha sviluppato una tecnologia che consentirà a chiunque di godersi la propria musica preferita, senza l’ausilio di apparecchiature esterne. Tale progetto porta il nome di SSZ, che sta per ‘separated sound zone’, ovvero scompartimenti audio indipendenti.

Il sistema è in grado di attuare un pieno controllo sui campi acustici dell’auto, utilizzando altoparlanti di ultima generazione, che sfruttano al meglio dei principi scientifici per ridurre o aumentare a piacimento i livelli delle onde sonore. Viene in questo modo del tutto annullata la sovrapposizione dei suoni prodotti, così da consentire a tutti i passeggeri d’essere isolati in un certo qual modo, ascoltando ciò che si preferisce senza infastidire gli altri.

Hyundai ha spiegato come SSZ sia in grado di ricreare quell’effetto di cancellazione del rumore caro a molte tipologie di cuffie oggi sul mercato. Il nuovo sistema però consentirà anche ai passeggeri di effettuare chiamare, in totale privacy e con le mani del tutto libere. È possibile inoltre isolare soltanto determinati suoni, prodotti da specifiche apparecchiature. Un chiaro esempio è dato dalle indicazioni del navigatore, che potranno essere ascoltate unicamente dal conducente.

Al di là del discorso della scelta musicale, l’SSZ avrà un ruolo cruciale anche per quanto riguarda le differenti forme di intrattenimento offerte in auto, oggi e nel prossimo futuro. Chiunque potrà divertirsi con dispositivi digitali, magari inseriti nella struttura dell’abitacolo, senza infastidire gli altri passeggeri.

L’innovativo sistema non è ancora stato implementato in alcun veicolo. La compagnia ha sottolineato d’avere intenzione di introdurlo in fase di produzione entro 1-2 anni. Non è stato ancora specificato però quali modelli potranno vantare tale miglioria per primi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Hyundai: da oggi ognuno può ascoltare la sua musica in auto