Hyundai Santa Fe, comodità monumentale

La nuova Santa Fe mette al centro del suo sviluppo il comfort dei passeggeri grazie anche a misure extra-large

Mai fermarsi alle apparenze. Perché se lo facessimo con la Hyundai Santa Fe rinunceremo a un gran bel piacere. Come si può intuire, il design non è troppo distintivo, forse i progettisti l’hanno reso troppo possente, anche se come contraltare c’è da dire che a guadagnarci è stata la comodità, tanto da far pensare che al centro dello sviluppo della nuova Santa Fe vi sia il passeggero. Comunque, per quanto riguarda il design esterno, non mancano elementi accattivanti come i gruppi ottici, la fiancata super dinamica e l’iconica Cascading Grille sull’anteriore, un marchio d’identità per la Hyundai.

Le sue dimensioni sono letteralmente monumentali (lunghezza 477 cm e larghezza 189 cm), e sono garanzia di comfort elevato grazie al lungo passo della macchina. La spaziosità viene sottolineata dal design interno che offre un layout a sviluppo orizzontale per il piacere di chi guida e del passeggero, grazie alla maggiore visibilità. E sempre per esaltare il comfort sono stati sviluppati dei sedili anteriori che offrono la possibilità di allungare elettricamente la base della seduta con ben 10 posizioni diverse. La capacità del bagagliaio è di 625 litri, sono aumentate rispetto il modello precedente lo spazio delle gambe e l’altezza, mentre la luce del finestrino della terza fila di sedili è aumentata del 41%. Insomma i passeggeri sembrano stare al primo posto nelle scelte della nuova auto. Ciò si riverbera nella tenuta di strada, stabile e reattiva, anche se la lunghezza di passo a volte causa qualche sobbalzo di troppo nelle strade più impegnative.

Con motori sia diesel che a benzina, i due propulsori sono disponibili anche con il cambio automatico a 8 lunghezze: il motore diesel 2.0 sarà offerto in due livelli di potenza: 150 CV (110 kW) e 182 CV (134 kW) – entrambi con 397 Nm di coppia massima; il motore benzina è da 2.4 litri, e in grado di sprigionare 185 CV (136 kW) e 241 Nm di coppia massima, in abbinamento al cambio manuale a 6 marce e alla trazione integrale.

In linea con quanto detto finora, i motori sono migliorati anche in termini di rumorosità. Fra gli interventi di rilievo c’è l’aver posto gli ammortizzatori più all’esterno, insieme a un maggior utilizzo di materiale fonoassorbente. Prezzi da circa 38.000 euro.

La comodità prima di tutto, nuova Hyundai Santa Fe

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Hyundai Santa Fe, comodità monumentale