Hyundai E4U Concept: “a uovo” l’elettrica da città. Foto

La forma è primordiale, ma la tecnologia è d'avanguardia. Con un motore elettrico e un sistema di guida elettronico basato sui movimenti del corpo, ci si sposta dappertutto, fino a 30 km/h.

I tecnici del settore, quelli che insomma immagina già i flussi del trasporto nelle città del futuro, chiamano questi veicoli “Commuter”. Ne’ auto, ne’ moto, ma veicoli destinati a spostamenti brevi da una stazione ferroviaria o un maxi parcheggio in periferia fino al centro di metropoli congestionate, che tentano di ottimizzare ogni centimetro di asfalto disponibile. Commuter, non giocattoli, e quindi oggetti molto possibili con cui avremo prima o poi a che fare.

L’interpretazione Hyundai si chiama E4U Concept, un Commuter monoposto inventato partendo da una forma essenziale, perché primordiale: l’uovo. Rispetto ad altri prototipi del genere marchiati Honda, Toyota e Nissan, pero’, lo Hyundai E4U Concept ha in più il dono della scarsissima esigenza di spazio per essere parcheggiato, considerando che fa perfino a meno del parabrezza, che infatti è integrato direttametne nel casco del conducente.

Guidare lo E4U Concept è, molto intuitivo, perchè basta spostare il corpo per modificare la traiettoria del mezzo, accelerare e rallentare. Le due piccole ruote retrattili posteriori servono a dare maggiore stabilità alla Hyundai E4U Concept, mentre la trazione è fornita da una “base emisferica” spinta da un motore elettrico da 500 W, cioè 30 km/h di velocità massima.

Quando arriverà sulle nostre strade? La sigla "E4U" sta per l’inglese "egg for you", un "uovo per te", oggi.  Hyundai pero’ scommette che neppure la gallina è poi molto lontana.

(a cura di OmniAuto.it)
 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Hyundai E4U Concept: “a uovo” l’elettrica da città....