L’hypercar più potente al mondo: prestazioni record

Elektron Motors lancia l’auto ‘spaziale’, capacità prestazionali da record e estetica straordinaria

Un’auto davvero estrema, non è la prima volta che lo diciamo, ma questa è davvero una vettura entusiasmante, la nuova ‘quattro ruote’ iper veloce che punta al record sul tracciato del Nurburgring con un tempo da brividi.

La promessa del costruttore è quella di correre ad una velocità massima di 450 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in un solo secondo e 65: straordinario! Chi ha realizzato questo bolide? Elektron Motors, di cui abbiamo già parlato lo scorso anno, quando presentò la sua One, la supercar che verrà prodotta nella Motor Valley. La potenza di questa sua prima hypercar è di 1.360 cavalli, l’auto sarebbe dovuta arrivare sul mercato all’inizio del 2023, ma pare che tarderà (secondo quanto l’azienda stessa ha dichiarato).

Doveva essere appunto la prima a sbarcare nel mondo automotive, annunciando col suo arrivo il debutto ufficiale della Casa costruttrice, ma sembra che lo stesso produttore al momento abbia dovuto posticipare questo nuovo inizio di otto mesi circa, per dare lo spazio che merita a quest’altra vettura estrema, quella di cui abbiamo parlato in apertura. La Elektron Quasar, è questo il suo nome, ha una potenza complessiva di 2.300 cavalli e punta a diventare l’auto elettrica di produzione più potente del mondo. Il suo prezzo? 2,2 milioni di euro.

Se tutto andrà secondo i piani della Casa, sarà lei ad arrivare per prima, proprio nel primo trimestre del 2023, quindi l’attesa è ancora abbastanza lunga. Monterà 4 motori elettrici che saranno piazzati in prossimità delle ruote: una vettura estrema, puramente elettrica.

In arrivo l'auto elettrica più veloce

Elektron Quasar, l’auto elettrica di produzione più veloce al mondo

Il peso della Quasar è di 1.500 chilogrammi, con un telaio in fibra di carbonio. Il fondatore della Elektron, Armagan Arabul, ha dichiarato: “La Quasar dovrebbe percorrere un giro al Nurburgring in 5’10”118: questo, almeno, quanto ricavato da una serie di simulazioni”. Più di 9 secondi in meno rispetto al primato stabilito dalla Porsche 919 Hybrid, che fermò i cronometri a 5’19”546. Gli ingegneri hanno messo a punto delle sospensioni e lavorato al progetto proprio per creare l’auto più veloce in circuito.

Ancora non è stato avvistato alcun esemplare su strada per eventuali test e prove. Gli esemplari che verranno prodotti in tutto saranno 99 e verranno consegnati ai clienti in 3 anni circa, allo straordinario prezzo di 2,2 milioni di euro, non di certo alla portata di tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI L’hypercar più potente al mondo: prestazioni record