La hypercar Brabham che sfida Ferrari e McLaren

In arrivo tre versioni di BT62, il bolide che la Casa inglese userà come base per le sue auto da corsa

Brabham lancia la sfida a Ferrari e McLaren: la Casa britannica è pronta a produrre tre versioni della hypercar BT62 in edizione limitate di 70 esemplari esclusivi entro il 2020. Un progetto ambizioso quello della Brabham, che solo due anni fa ha tolto il velo a BT62, bolide frutto del lavoro svolto nel nuovo ramo automobilistico del leggendario team inglese di motorsport.

La rincorsa a Ferrari e McLaren  prosegue con la decisione di fornire un aggiornamento sui progressi del piano della società per iniziare le consegne del BT62 entro il 2020. Il marchio è in continua espansione: da poco, infatti, è stata completata la costruzione di un impianto di 27mila metri quadrati ad Adelaide, in Australia, in un sito usato dalla società madre Fusion Capital per la produzione di autobus.

Nello stesso sito, non a caso, Fusion Capital può vantare una divisione specializzata in compositi leggeri: proprio a quella attingerà la Brabham per la realizzazione dei componenti in fibra di carbonio che serviranno per le sue future supercar. All’interno dello stabilimento ci sarà un laboratorio di proprietà della casa inglese, con impianti di stampa 3D e tante postazioni per la costruzione manuale di ogni esemplare di BT62.

La Brabham BT62

Fonte: Ufficio Stampa Brabham

Le novità non finiscono qui: a pochi passi dallo stabilimento di Adelaide c’è un’area dedicata ai clienti che desiderano personalizzare il design delle loro auto. L’area si chiama The Bend Motorsport Park e serve anche da luogo di sviluppo delle auto. In crescita anche il team di lavoro dello storico marchio di Milton Keynes: per far fronte ai nuovi obiettivi, infatti, sono stati reclutati nuovi membri dello staff provenienti direttamente da altre grandi e affermate realtà dell’automobilismo mondiale.

Tutto questo serve a ridurre il gap con i colossi come Ferrari e McLaren. L’auto scelta per rincorrere le due grandi aziende è la supercar BT62. La Brabham ha già annunciato che ha intenzione di produrre tre versioni separate della vettura: la BT62 Competition, la BT62 Ultimate Track Car e la versione stradale nota come BT62 Road Compliant Car. La versione Competition di BT62 è quella che più di tutte si avvicina ad un’auto da corsa e sarà la base delle vetture da competizione che Brabham porterà nel campionato del mondo di Endurance. Secondo i piani dell’azienda, le sue auto saranno sulla griglia di partenza per la stagione 2022/2023.

Brabham-BT62

Fonte: Ufficio Stampa Brabham

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La hypercar Brabham che sfida Ferrari e McLaren