Honda Mean Mower: un tagliaerba da corsa che raggiunge i 210 km/h

E' stato costruito in collaborazione con il Team Dynamics e si candida ad essere il più veloce al mondo

Forse non tutti sanno che non esistono solo classici tosaerba e che una macchina predisposta a tagliare il prato può raggiungere velocità anche molto elevate.

Honda UK, grazie alla collaborazione con il partner Team Dynamics, vincitore del titolo British Touring Car Championship (BTCC), ha finito di realizzare il suo Mean Mower un tagliaerba da corsa in grado di raggiungere i 210 km/h .

Il risultato è davvero sorpendente. Mean Mower si candida ad essere il tosaerba più veloce del mondo, dal momento che supera il record di velocità stabilito da Bobby Cleveland sul lago salato di Bonneville con il suo tagliaerba da corsa Snapper che raggiunge la velocità massima di 155 km/h.

Il Mean Mowe della Honda è un HF2620 solo nel nome. Ha una potenza di 109 CV pesa 140 kg,  un motore con una cilindrata di 1.000 cc derivato da una moto VTR Firestorm, un cambio semi automatico a sei velocità, gli pneumatici di un quad e raggiunge i 100 km/h in 4 secondi netti . Il Mean Mower è già stato testato accuratamente dal Team Dynamics e dal pilota della Honda Yuasa Racing Gordon "Flash" Shedden.

L’obbiettivo nella costruzione era quello di  mantenere il più possibile il look originale del classico tosaerba, anche se la barra falciante è stata personalizzata in fibra di vetro, per ridurre il peso del veicolo. Ovviamente, il Mean Mower può anche tagliare l’erba,  e lo fa a 24 km/h, il doppio della velocità di un normale trattore HF2620, utilizzando due motori elettrici posti sulla barra falciante e ruotando una lamina di acciaio di tre millimetri a 4.000 giri al minuto.

La sacca per l’erba è stata riprogettata per contenere il serbatoio, un refrigeratore dell’olio ad alta capacità e un secondo radiatore per l’acqua.Il Mean Mower è stato personalizzato con un sedile sportivo Cobra, un sistema di scarico Scorpion e uno sterzo a cremagliera proveniente dalla Morris Minor.

Pete Crolla, Team Manager del Team Dynamics ha commentato: “ E’ stata una sfida difficile perché, per quel che ne sappiamo, una cosa del genere non è stata mai fatta prima d’ora e quindi ci sono pochi ‘insegnanti’ da invocare. Da una prospettiva ingegneristica la sfida più grande è stata mantenere il look del tosaerba e la capacità di tagliare ancora il prato”.

(a cura di OmniAuto.it)

MOTORI Honda Mean Mower: un tagliaerba da corsa che raggiunge i 210 km/h