Honda E, la citycar elettrica intelligente e connessa

Honda ha rivelato alcuni dettagli riguardanti gli interni e il sistema di infotainment della sua citycar elettrica

Man mano che si avvicina il momento del lancio ufficiale, vengono svelati nuovi dettagli sulla Honda E.

La piccola citycar, primo modello full electric della casa giapponese, dovrebbe entrare in produzione alla ripresa dalle ferie estive, per essere messa in vendita nel corso del primo trimestre 2020 (o, al più tardi, nel corso del secondo trimestre). Per “allietare l’attesa”, Honda ha nel frattempo rese note varie informazioni sul veicolo elettrico: grazie ai rendering forniti alla stampa, ad esempio, si conosce quale sarà l’aspetto dell’utilitaria, mentre nelle varie conferenze e Saloni auto è stata rivelata la scheda tecnica del mezzo.

Ora arrivano dettagli e foto sull’abitacolo dell’Honda E, delle varie funzionalità del sistema di infotainment e di come gli ingegneri giapponesi abbiano lavorato per migliorare l’esperienza di guida del conducente. E, senza troppe sorprese, Honda si adatta a quello che potremmo definire il “trend dominante”: all’interno dell’abitacolo troveremo diversi schermi touchscreen, sistema di infotainment avanzato e un assistente vocale a intelligenza artificiale pronto ad assisterci durante la guida.

Abitacolo della Honda-E

All’interno dell’abitacolo, caratterizzato da linee essenziali e materiali di pregio (tra cui il legno), designer e ingegneri Honda hanno “incastonato” ben cinque display pensati per facilitare l’interazione tra conducente e mezzo. Alle estremità del cruscotto troveremo gli schermi dei retrovisori digitali (disponibili di serie) che trasmetteranno le immagini di due piccole telecamere presenti sulla fiancata. Dietro lo sterzo, invece, ci sarà un display da 8,8 pollici ad alta risoluzione, dal quale ricavare dati e informazioni sullo stato dell’automobile. In posizione più centrale ci saranno invece due schermi da 12,3 pollici affiancati, grazie ai quali gestire il sistema di infotainment digitale dell’auto.

La Honda E integra anche un modulo SIM e un router Wi-Fi, che consente agli utenti di connettersi e navigare in Internet senza consumare dati del proprio piano tariffario. Diverse funzionalità del mezzo possono essere gestite tramite l’assistente vocale a intelligenza artificiale, che può essere attivato con un semplice “Ok Honda” (sullo stile di Google Assistente o Siri, insomma).

Non manca, poi, l’app per smartphone che consente di controllare e gestire da remoto diversi strumenti e funzionalità della piccola citycar elettrica. Grazie all’app, ad esempio, potremmo geolocalizzare il veicolo e ricordarci dove l’abbiamo parcheggiata; trovare la stazione di ricarica più vicina e aprire o chiudere l’abitacolo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Honda E, la citycar elettrica intelligente e connessa