Honda, la citycar elettrica presentata a Ginevra

Il mondo delle auto elettriche e ibride è in continua espansione e anche Honda ha presentato la sua novità al Salone

Apertura del tanto atteso Salone di Ginevra proprio questa mattina, finalmente pronto ad accogliere migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Dopo le varie conferenze stampa che hanno avuto luogo martedì, da oggi fino al 17 marzo gli appassionati avranno modo di passeggiare tra i padiglioni allestiti per l’89esima edizione dell’importantissimo appuntamento annuale del mondo dei motori, sgranando gli occhi davanti alle eccezionali novità che le Case automobilistiche sono pronte a lanciare nei prossimi mesi. Sono davvero molti i mezzi che propongono le alternative di motorizzazione ecologiche e a basso consumo, attraverso propulsioni elettriche e ibride.

Tra queste anche Honda ha lanciato al Salone di Ginevra la sua concept elettrica, la compatta citycar della Casa che sarà ordinabile a partire dalla prossima estate. Si tratta di una nuova vettura che prende le basi dal prototipo già realizzato nel 2017, con un design minimale e moderno e la nuova soluzione di motorizzazione. Il suo nome è Honda e-Prototype, lo sviluppo dell’Urban EV di due anni fa, che aveva raccolto un parere molto positivo da parte della critica.

I test su strada dei muletti di sviluppo sono già in piena realizzazione da tempo, il nuovo prototipo di auto elettrica mantiene la massima pulizia estetica, proprio la stessa che era già visibile sulla Urban EV. La semplicità si può vedere in particolare nelle superfici regolari della vettura, nelle maniglie a filo con la carrozzeria e anche nelle telecamere al posto degli specchietti. Per quanto riguarda la motorizzazione elettrica, la sua alimentazione proviene da una batteria che garantisce un’autonomia superiore ai 200 km, in grado di ricaricarsi in soli 30 minuti ad un livello pari all’80% della capacità totale.

Un altro dettaglio che abbiamo notato sin da subito alla presentazione presso la kermesse svizzera in corso sono i cerchi da 17’’, caratterizzati da un minimalismo estetico che si traduce anche negli interni della Honda e-Prototype. Per quanto riguarda la plancia, le rifiniture scelte sono tipiche di un ricercato e moderno design d’interni, con dei laminati molto particolari effetto legno. Anche la plancetta tra i sedili è minimal, nell’abitacolo vediamo comunque strumenti tecnologici quali il grande schermo composto da più display per gestire l’Infotainment e la completa strumentazione.

Da questo prototipo nascerà il modello di serie che sarà ordinabile già a partire dalla prossima estate. Oltretutto quello che ha in mente Honda è di riuscire a vendere praticamente solo motorizzazioni elettrificate, e quindi ibride o completamente elettriche, a partire dal 2025. Staremo a vedere gli sviluppi.

honda e-prototype

MOTORI Honda, la citycar elettrica presentata a Ginevra