Gumball 3000: la corsa più pazza del mondo si fa in Europa. Foto

5000 km da Copenhagen a Monaco passando per 13 paesi europei con veicoli fantasiosi e velocissimi, compresa l'auto di Batman

Anno 1933: un pilota motociclista, Erwin George Baker soprannominato "Cannoball", percorre gli Stati Uniti da costa a costa con una motocicletta in modo rocambolesco e avventuroso, in sole 54 ore. Nel 1970, in memoria di Cannonball, un gruppo di appassionati decide di rivivere quell’esperienza con una nuova gara coast to coast, questa volta coinvolgendo anche le automobili. L’avventura diventa, pochi anni dopo, un film, "Gumball Rally" con Michael Sarrazin, nel quale la vicenda, i personaggi e le automobili vengono riproposti in modo ancora più fantasioso.

Il film ebbe successo, con vari sequel, finché nel 1999 ad alcuni venne l’idea di riproporre nuovamente la formula nella realtà: nasce così il Gumball Rally 3000, un percorso di 3000 miglia -circa 5000 km– da affrontare in una sola settimana, che quest’anno si svolge dal 18 al 25 maggio. Non si tratta di una gara clandestina o illecita, come nel film, ma una sorta di divertente e coloratissima parata di fuoriserie, allestite nei modi più improbabili, immaginando di correre alla massima velocità e con ogni mezzo per poter battere gli avversari. La gara si è svolta sia negli Stati Uniti che in Europa, talvolta anche passando da un continente all’altro, dopo un opportuno trasporto dei mezzi: per il 2013 il percorso stradale è tutto europeo, coinvolgendo 13 paesi, e località come Helsinki, San Pietroburgo, Tallin, Riga, Vilnius, Varsavia, Cracovia, Vienna; il 24 maggio la carovana si sposterà in Italia, a Corrubbio, in provincia di Verona. Gran finale il sabato a Monte Carlo, per schierare le curiose vetture tra gli appassionati che seguiranno il week end del Gran Premio di Formula 1.

Se anche le vetture non svolgono una vera gara di velocità, non mancano mezzi velocissimi, sia per la loro natura stessa di auto da pista o da rally, sia perché elaborazioni di auto sportive, o ancora realizzate appositamente per questo evento, fino alla presenza di veicoli fantasiosi o cinematografici. Tutto questo accresce lo spettacolo, che raccoglie intorno al passaggio della variopinta e roboante carovana circa un milione di spettatori, ma ha interesse anche per le case ufficiali, che sfruttano l’occasione, oltre che per questioni d’immagine, per un test drive di alcune elaborazioni: è il caso di Nissan che presenta la sua 370Z rivista dalla divisione sportiva Nismo, per mettere alla prova il suo V6 potenziato a 344 CV. Tra le auto curiose una non passa sicuramente inosservata, per le sue forme futuribili, la verniciatura totalmente nera e le grandissime ruote: si tratta del Tumbler, il veicolo visto al cinema nei film Batman Begins e The Dark Knight. Ovviamente non è in grado di trasformarsi più di tanto, ma monta comunque un poderoso motore V8, accreditato di 400 CV.
 

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Gumball 3000: la corsa più pazza del mondo si fa in Europa. Foto