Grande record in condizioni estreme per Hyundai Nexo

Primo record di durata in condizioni estreme per il SUV a idrogeno, nell’International Record Centre for Decarbonised Vehicles in Val Thorens

Il pilota professionista francese Adrien Tambay ha guidato una Nexo di serie ad un’altitudine di 2.220 metri per 6 ore, facendo 190 giri con un solo pieno di idrogeno. L’Endurance Record ha generato 267,8 metri cubi di aria purificata, secondo le misurazioni ufficiali.

L’auto vanta uno specifico sistema avanzato di purificazione dell’aria che filtra e trattiene il 99% del particolato ultrafine (PM 2.5) e gas nocivi, come l’anidride solforosa e il biossido di azoto, prima che la cella a combustibile la usi per creare elettricità e vapore acqueo. Un motore elettrico, alimentato da una cella a combustibile, ha nuovamente dimostrato che è in grado di catturare l’aria, e quindi l’ossigeno e combinarlo con l’idrogeno per generare elettricità e acqua. L’aria viene purificata dalla cella a combustibile.

La prova del record con Hyundai Nexo (listino prezzi del SUV) è avvenuta martedì 14 dicembre alle ore 7. Grazie alla sua altitudine di 2.200 metri, l’International Record Centre for Decarbonised Vehicles in Val Thorens ha garantito condizioni estreme con una temperatura di -6°C e uno strato di ghiaccio di 11 centimetri a ricoprire il circuito.

Tambay era affiancato da Bertrand Piccard, esploratore e ambientalista svizzero, promotore della Solar Impulse Foundation e brand ambassador di Hyundai Motor Europe. Lo stesso Piccard aveva già stabilito un record con una Nexo di serie in condizioni di traffico normale guidando, nel 2019, per 778 km attraverso la Francia, battendo il primato mondiale per la più lunga distanza percorsa con un veicolo elettrico a celle a combustibile. Nel tragitto erano stati purificati 404,6 metri cubi di aria, equivalenti al volume di aria che respirerebbero 23 persone in un giorno.

Record in condizioni estreme per Hyundai Nexo

Hyundai Nexo, nuovo record di percorrenza in condizioni estreme per il SUV a idrogeno

Il record di Adrien Tambay è stato stabilito ad alta quota, in condizioni estreme di freddo, ghiaccio e aria rarefatta. A dimostrazione del fatto che un motore elettrico non è limitato nemmeno in queste circostanze difficoltose. La mobilità a idrogeno ha dimostrato che è già una soluzione quotidiana, in grado di tollerare condizioni estreme.

Ricordiamo che Hyundai Nexo, che ha segnato anche un record di vendite in Europa, è il veicolo a celle a combustibile a idrogeno di seconda generazione della Casa, la tecnologia di punta dell’azienda dal 2018. La cerimonia di premiazione si è tenuta il 14 dicembre alle 13.30, Hyundai è convinta che l’idrogeno sia una delle soluzioni rilevanti per decarbonizzare la società.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Grande record in condizioni estreme per Hyundai Nexo