Genesis, la creazione che anticipa i veicoli elettrici del futuro

Si chiama Genesis X Speedium Coupé il concept che fa da modello per le future auto elettriche del marchio di lusso del gruppo Hyundai

Genesis ha appena tolto i veli da X Speedium Coupé, un concept che il marchio di lusso del gruppo Hyundai svela come modello per il futuro delle auto elettriche. La Casa l’ha infatti presentata come manifesto, come modello su cui si baseranno i veicoli di lusso dell’immediato futuro. Non è detto che arrivi sul mercato, ma con tutta probabilità vedremo molte delle sue soluzioni stilistiche nei futuri modelli a zero emissioni marchiati Genesis.

Come nasce il concept Genesis X Speedium Coupé

La nuova creazione di Genesis nasce per stupire, con soluzioni d’effetto ma concrete, presentate in anteprima il 13 aprile 2022 alla Genesis House, uno spazio culturale posto nel cuore del Meatpacking District di New York. Il nome Speedium e la parola Coupé chiariscono subito il segmento a cui questo nuovo concept va a riferirsi, quello delle gran turismo. Dunque, sportività ed eleganza la fanno da padrone col principio “less is more” che rende l’idea del design che la caratterizza: linee pulite, morbide e, in più in generale, un’eleganza sobria, nient’affatto eccessiva.

“Questa vettura apre le porte del percorso di Genesis verso il design futuro dei modelli elettrici”, ha dichiarato Luc Donckerwolke, Chief Creative Officer di Genesis in occasione della presentazione, che continua così: “questa non è un’auto da esposizione, è uno sguardo ai nostri studi, alle nostre idee, mentre esploriamo nuove soluzioni per la prossima famiglia di veicoli elettrici, una famiglia che incorpori il DNA di Genesis”.

Le particolarità del design della nuova creazione di Genesis

A parte il fatto che è stata pensata per ospitare un motore elettrico, la Casa sudcoreana del gruppo Hyundai (qui per il listino completo) non ha divulgato altri dettagli tecnici di questo concept. Il motivo è semplice: Genesis X Speedium Coupé vuole tutti gli occhi sulle su se stessa, sul suo design. Come anticipato, l’elemento che subito salta all’occhio sono le proporzioni da GT, da gran turismo futuristica di cui sono molti gli elementi che catturano l’attenzione. Sul frontale spicca ad esempio il particolare gruppo ottico su due livelli e senza soluzione di continuità, che si sviluppa in orizzontale e prosegue addirittura oltre le ruote anteriori fermandosi al di là dei passaruota. Su questa stessa falsariga si pongono i fari posteriori, suddivisi per fare spazio alla firma Genesis al centro della coda, ma che continuano in parte anche lateralmente, con lo stop posto sullo spoiler.

Il nuovo concept Genesis X Speedium Coupé

Presentato il concept Genesis X Speedium Coupé che anticipa le auto elettriche del futuro

Firme luminose a parte, Genesis X Speedium Coupé si fa notare anche per il cofano, decisamente generoso e ricco di linee che denotano una particolare cura dei flussi aerodinamici. Le protuberanze laterali, ad esempio, vanno a formare la linea dei vetri per poi concludere la loro corsa proprio in prossimità dello spoiler. Non a caso anche Donckerwolke stesso ha dichiarato: “Stiamo dando spazio a ogni elemento del design. Non si tratta di far rivaleggiare gli elementi fra loro, ma di orchestrarli in modo che si completino e si rispettino a vicenda”. E in tutto ciò, completa il quadro la colorazione verde smeraldo metallizzata, che Genesis chiama Injie Green, colorazione che come il nome dell’auto, Speedium, rendono omaggio all’autodromo coreano da cui prende ispirazione.