Fusione FCA-PSA, il futuro di Alfa Romeo

Tante le novità per il brand del Biscione, ci aspettiamo nuovi ingressi sul mercato e qualche scomparsa

Dopo la fusione tra FCA e PSA anche Alfa Romeo è in subbuglio, infatti si cerca di capire cosa succederà a partire da quest’anno, quali saranno i piani industriali scelti per il marchio e cosa potrebbe arrivare quindi dopo il 2023.

In questi giorni ne abbiamo già parlato parecchio, infatti il 2020 è un anno fondamentale per il Biscione, il 24 giugno il brand festeggia un importantissimo traguardo: il 110° anniversario. Quello che sappiamo ad oggi è che un’icona Alfa Romeo, la meravigliosa Giulietta, non verrà più prodotta, la sua vita terminerà entro la fine del mese di marzo. Lo stabilimento di Cassino smetterà di produrre la storica vettura, ma la Casa di Arese continuerà a realizzare Giulia e Stelvio, che sono state rinnovate di recente.

Il portfolio programmato prevede anche l’arrivo sul mercato di una nuova Giulia a partire dal 2021, un meraviglioso nuovo suv Stelvio sempre il prossimo anno. Nel 2021 arriverà sul mercato anche un nuovo C-SUV e nel 2022 vedremo invece un inedito B-SUV di Alfa Romeo, del quale abbiamo già visto qualche render circolare sul web lo scorso anno.

Durante i grandiosi festeggiamenti che verranno organizzati il 24 giugno ad Arese per il 110° anniversario di Alfa Romeo molto probabilmente vedremo il lancio di un’auto straordinaria, la nuova Giulia GTA, un modello straordinario dalla potenza eccezionale di 620 cavalli. Il modello sarà tutto fuorché un veicolo dagli alti volumi di vendita. E poi ci sarà ovviamente la Tonale, quella che aspettiamo tutti dal momento della sua presentazione sul mercato, che uscirà entro la fine del 2020.

Dopo la cancellazione della 6C dalle linee di produzione potremmo anche vedere un nuovo modello GTV, e non è tutto. Alfa Romeo potrebbe anche lanciare un nuovo SUV lungo 5 metri e in grado di ospitare anche sette passeggeri. Tutti gli alfisti sperano che la storia della Giulietta non termini nel 2020, anzi vorrebbero vederne una nuova generazione, inedita e super tecnologica, dalle linee sportive e meravigliose, degne del brand di Arese. Non possiamo dimenticare che vista la recente fusione anche le auto di Alfa Romeo vedranno moltissimi elementi di fattura francese, come varie piattaforme e nuovi motori, l’alleanza FCA-PSA permetterà la realizzazione di nuove vetture uniche.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fusione FCA-PSA, il futuro di Alfa Romeo