Furti d’auto: in Italia 13 macchine rubate ogni ora, Fiat nel mirino

Preoccupante il quadro dei furti d'auto in Italia: ogni anno rubate oltre 114mila auto

Tredici auto l’ora, con preferenza per le ‘utilitarie’ del gruppo Fiat ma mire crescenti anche sui modelli premium rubati con tecnologia hi-tech: questa è la situazione dei furti d’auto in Italia presentato da LoJack, azienda specializzata nel rilevamento e recupero dei beni rubati.

I numeri sono oltremodo allarmanti: come anticipato, vengono rubate 13 auto l’ora, 312 al giorno, 114.121 in un anno e solo il 45% viene recuperato dalle forze dell’ordine, con oltre 63mila macchine che ‘spariscono’ ogni anno dai radar per un totale che negli ultimi 15 anni ha raggiunto l’incredibile cifra di oltre 1,20 milioni di unità.

Dove avvengono questi furti? A livello regionale il primato va alla Campania con il 21%: praticamente un ‘auto su cinque viene rubata in questa regione. A seguire ci sono Lazio (16%),Puglia (15%) e Lombardia e Sicilia (appaiate al 13%): quindi 8 auto su 10 vengono rubate nelle prime cinque delle venti regioni italiane. Per quanto riguarda le città, prevedibilmente con quanto visto per le regioni, il primato dei furti va a Napoli (16,074 l’anno, 44 al giorno) davanti a Roma (14.884).

I modelli che sono più frequentemente nel mirino dei ladri risultano quelli del gruppo FCA, che rappresentano il 45, 7% del target dei malviventi: la top-five delle prime dieci vede infatti Panda (11.598) in cima alla lista, davanti a Punto (8.742 furti), 500 (6.669), Lancia Ypsilon (4.089 furti) e Fiat Uno (3.476). In compenso, la percentuale dei veicoli recuperati del gruppo italo-americano è del 52%, superiore del 7% alla media nazionale. La top-ten delle macchine più rubate è completata da Ford Fiesta (3.205), Volkswagen Golf (2.919), Smart Fortwo (2.077), Renault Clio (1.755) e Opel Corsa (1.448).

Altre due le tendenze che emergono dalla ricerca LoJack. Da un lato tornano a crescere i furti di vetture tedesche, in particolare Mercedes e Audi, e, in generale, i veicoli premium, le Smart e i suv, mentre dall’altro i ladri sono sempre più tecnologici. A questo proposito basti pensare che in Europa il 30% dei furti relativo a macchine con meno di 5 anni di anzianità viene messo a segno servendosi di sistemi elettronici in grado di superare il livello di protezione proposto dalle case madri, un dato destinato ad aumentare con il diffondersi di sistemi key-less per apertura e chiusura delle auto

MOTORI Furti d’auto: in Italia 13 macchine rubate ogni ora, Fiat nel&nb...