Fumo bianco dalla marmitta: perché succede, possibili cause, cosa fare

Cosa succede quando esce del fumo bianco dall’auto e cosa fare per evitare gravi danni alla vettura

Di norma dallo scarico dell’auto non dovrebbe mai uscire del fumo; se succede, è bene capire il problema che ha la macchina e cosa sta causando, appunto, la fuoriuscita del fumo dalla marmitta, per poi farla controllare da un meccanico e capire come comportarsi per evitare gravi danni.

Se dovessi notare quindi del fumo, fanne verificare la causa: spesso non è nulla di preoccupante, ma potrebbe anche indicare (nei casi più gravi e rari) che ci sia un guasto al motore, che deve essere assolutamente risolto da un professionista. Sembra sciocco, ma la prima cosa da fare è accertarsi sul colore del fumo, potrebbe sembrare bianco, ma in realtà essere più scuro:

  • se è grigio/nero indica scarsa pulizia dell’impianto di scarico e alimentazione (motori diesel);
  • azzurro, cattiva combustione e troppo carburante nella camera di scoppio (motori a benzina);
  • e infine bianco, indica presenza di acqua nella camera di scoppio o nello scarico stesso.

Se sei sicuro che il fumo che esce dalla tua auto è bianco, allora il problema dell’acqua dovrebbe risolversi rapidamente, visto che si dissolve ed evapora con facilità alle alte temperature. Le altre situazioni invece potrebbero essere più complesse.

Fumo bianco dall’auto: cosa succede?

Come abbiamo detto, il fumo bianco che esce dall’auto non è un segnale che deve sempre destare preoccupazioni; indica infatti la presenza di acqua, la formazione di condensa. Ti capiterà di vederlo soprattutto al mattino, durante l’inverno, quando accendi la macchina per la prima volta dopo che è stata ferma tutta la notte.

Questo succede perché l’aria calda che esce dalla marmitta, a contatto con le rigide temperature atmosferiche, si trasforma immediatamente in condensa. Il fumo bianco dallo scarico potrebbe anche uscire dopo il lavaggio dell’auto, capita infatti che entri un po’ d’acqua nel terminale generando fumo durante l’accensione.

Fumo bianco durante la marcia: perché è pericoloso

Se il fumo bianco non dovesse svanire e dovesse ripresentarsi anche durante la marcia con insistenza e a temperatura calde o miti, allora chiedi il parere di un meccanico. Può accadere che il liquido di raffreddamento penetri nelle camere di scoppio dei cilindri, causando la formazione di fumo bianco e indicando un problema alla guarnizione della testata, che lascia passare il liquido dove non dovrebbe.

In queste condizioni in realtà l’auto potrebbe viaggiare anche per molti chilometri, però in realtà il problema è grave, perché la macchina in marcia perde man mano potenza e rischia il surriscaldamento. Mi raccomando, rivolgiti in ogni caso ad un meccanico di fiducia per evitare gravi danni al motore.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fumo bianco dalla marmitta: perché succede, possibili cause, cosa far...