Fulminea, l’hypercar elettrica italiana da più di 2.000 cavalli

Automobili Estrema lancia la sua nuovissima hypercar stradale full electric dalla potenza eccezionale

Fulminea è il suo nome, è la prima hypercar elettrica tutta italiana lanciata dalla Casa Automobili Estrema, già il nome la dice lunga. Si tratta di una vettura stradale che verrà svelata al pubblico il prossimo 13 maggio, dal vivo, al museo dell’Automobile di Torino.

Per vedere il suo lancio sul mercato invece dovremo aspettare ancora un po’. Arriverà infatti nella seconda metà del 2023, le unità prodotte dalla Casa saranno in tutto 61. Quanto costerà? Ad oggi il valore stimato per la nuovissima Fulminea è di ben 2 milioni di euro, un’auto per pochi, anzi pochissimi fortunati.

Automobili Estrema è un’azienda nata nel 2020 dall’idea di Gianfranco Pizzuto, imprenditore visionario del settore elettrico. Si tratta di una vettura estrema, proprio come il nome del costruttore, in grado di erogare l’eccezionale potenza di 1,5 MW, che corrispe a 2.040 CV.

Lo stesso fondatore e CEO del brand, Gianfranco Pizzuto, ha spiegato: “Automobili Estrema è una realtà nata poco più di un anno fa, in piena pandemia, a Modena, dove sta sorgendo la fabbrica, e Torino, dove operano i nostri team di design e modellazione. La nostra sfida è entrare nel mondo della mobilità elettrica italiana da assoluti protagonisti e iniziamo a farlo presentando Fulminea, una vettura con tutte le caratteristiche di una racing car: alte prestazioni, tecnologie all’avanguardia e materiali premium come il carbonio, ma con una propulsione full electric di ultima generazione, unica al mondo. Fulminea vuole essere una nuova eccellenza del Made in Italy, Made in Modena dove si svolgono le fasi di engineering e assemblaggio, e Made in Torino, città dove, grazie alla collaborazione con lo studio Epta Design, UCIF Modelli ed Est Mobile sono stati realizzati lo stile e la modellazione della nostra hypercar”.

Automobili Estrema, Fulminea ha 2.000 cavalli

Fulminea è la nuova hypercar elettrica di Automobili Estrema

Imecar Elektronic è l’azienda partner che collaborerà con Estrema per la realizzazione del pacco batterie. Sempre Pizzuto (come abbiamo letto da una notizia ANSA) dichiara: “La nostra batteria avrà una gestione del Bms (battery management system) con un software innovativo dotato di A.I. (Intelligenza artificiale) fornito da Electra Vehicles che ha lavorato al rover spaziale della NASA che attualmente è su Marte”.

L’intero sistema propulsivo è composto da ben 4 motori elettrici, in grado di sprigionare la potenza eccezionale, come anticipato, di ben più di 2.000 cavalli. Fulminea riesce a scattare da 0 a 320 km/h in meno di 10 secondi, un fulmine, appunto. Il pacco batterie ha una capacità di 100 kWh e l’autonomia prevista secondo il ciclo WLTP è di 520 km.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fulminea, l’hypercar elettrica italiana da più di 2.000 cavalli