Formula E, la nuova monoposto debutterà al Salone di Ginevra

La nuova generazione di monoposto della Formula E verrà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra, ma il design spettacolare delle auto è stato già svelato

In questi giorni sono state presentate le nuove monoposto elettriche di Formula E che prendono ispirazione dalla batmobile, la celebre auto guidata da Batman. I mezzi verranno mostrati ufficialmente al pubblico il prossimo 6 marzo nel corso del Salone di Ginevra.

La seconda generazione delle auto è stata completamente ridisegnata e modificata. Fra gli elementi più interessanti troviamo un telaio in fibra di carbonio e l’Halo, l’innovativa protezione per la testa dei piloti che debutterà a breve.

Il progetto, che ha già appassionato tutti i cultori di motorsport, è stato firmato dalla Spark Racing Technologies. Nel nuovo modello debutteranno anche le batterie a capacità raddoppiata che consentiranno di evitare le soste per la sostituzione a metà gara. Un nuovo passo avanti per la Formula E che nell’ultimo periodo ha sempre più attirato l’attenzione dei costruttori e degli appassionati.

“Questa vettura rappresenta il futuro delle corse – ha spiegato Alejandro Agag, fondatore e amministratore delegato della Formula E -. Quando abbiamo iniziato con la Formula E, il nostro obiettivo era quello di rompere gli schemi e sfidare lo status quo, avviando una rivoluzione nel mondo del motorsport. Questa macchina di prossima generazione rappresenta questa rivoluzione”.

Le monoposto rappresentano l’ultima frontiera per quanto riguarda il comparto delle auto a impatto zero. I parafanghi sono connessi al resto della vettura attraverso due superfici alari oblique, troviamo poi un enorme diffusore e le carenature delle ruote anteriori collegate da uno spoiler. L’intera vettura rappresenta il meglio del progresso tecnico e dell’ecocompatibilità.

Se siete curiosi di vedere le nuove vetture su pista dovrete aspettare ancora un po’. Le monoposto di Formula E infatti faranno il loro debutto a fine dicembre, quando verrà inaugurata la quinta stagione del campionato. Lo stesso Agag ha definito le vetture “stile Batman” e si è detto entusiasta all’idea di iniziare una nuova avventura nel mondo delle corse.

“Stiamo raggiungendo un livello interessante – ha spiegato Lucas Di Grassi in un’intervista ad Autosport -. Le monoposto sono cresciute in efficienza, hanno più performance e sono difficili da guidare, dunque a mio avviso bisognerebbe ritoccare le piste e aumentare la lunghezza dei dritti fino a 700-800 metri. Non dico stravolgerle, ma adattarle alle nuove esigenze”.

Formula E

MOTORI Formula E, la nuova monoposto debutterà al Salone di Ginevra