Ford Edge, la nuova versione del primo suv della Casa

Grazie al successo ottenuto in tutta Europa e anche in Italia, a breve uscirà la versione per il 2019

Ford ha svelato la nuova generazione del suv Edge, il primo prodotto sin dal 2006 in America e poi dal 2016 anche in Europa.

Il monte vendite nel nostro continente comunque è di circa 34.000 unità, 4.100 sono state distribuite in Italia. Questo è il motivo per cui la Casa dell’Ovale Blu ha deciso di continuare nella produzione di questo mezzo, dato anche che quello dei suv è il settore più apprezzato oggi sul mercato automobilistico. La nuova versione di Ford Edge è stata presentata al Salone di Ginevra dello scorso anno e sembra essere il suv di Ford con i contenuti più avanzati e tecnologici, in prima linea sensori e telecamere.

Tra i nuovi sistemi progettati per aumentare la sicurezza e il comfort ci sono il Cruise Control, il Lane Centering Assist, il Post Collision Braking e l’Evasive Steering Assist. Per quanto riguarda invece gli allestimenti, negli aggiornamenti vi sarà un disegno nuovo per lo scudo anteriore, luci a led e gruppi ottici nuovi, la griglia anteriore più grande. Innovative le declinazioni Vignale, ST-Line e Titanium, quest’ultima con cerchi in lega da 19’’ specifici, la Vignale con accenti cromati, interni in pelle Pieno Fiore, sospensioni a taratura più sportiva e cerchi in lega da 20’’. L’allestimento ST-Line presenta invece minigonne laterali, cerchi in lega da 20’’, disponibili anche da 21’’ e doppio terminale di scarico a finitura cromata. Nuovo il modem integrato FordPass Connect per la connettività in movimento, con aggiornamenti Live Traffic, canali di intrattenimento utili durante i viaggi e il programma di funzionalità garantito attraverso la App dedicata FordPass, il pad per la ricarica wireless, un nuovo impianto audio, il modulo Infotainment SYNC 3 con schermo touch da 8”.

Per quanto riguarda le motorizzazioni ci sarà la novità bi-turbo diesel Ford EcoBlue 2.0 con Start&Stop in due livelli di potenza, 190 CV e 238 CV. Debutta anche il cambio automatico Ford ad otto rapporti con Adaptive Shift Scheduling, che valuta i diversi stili di guida per ottimizzare i tempi di cambio marcia, e Adaptive Shift Quality Control, che controlla le informazioni provenienti dall’auto e dall’esterno per regolare la pressione della frizione e ottenere cambi di marcia uniformi. Non ci resta che attendere che Ford Edge 2019 faccia il suo ingresso sul mercato.

ford edge 2019

MOTORI Ford Edge, la nuova versione del primo suv della Casa