Premiata la Fiat Panda a metano: ‘Inquina meno di alcune elettriche’

La Fiat Panda resta sempre l’auto più venduta in Italia e la piccola di casa Fiat ha ottenuto recentemente anche un altro prestigioso riconoscimento in Germania.

L’ADAC – l’Automobil Club tedesco – ha svolto un’analisi denominata ‘Ecotest’ che ha analizzato più di 100 vetture considerando non solo i consumi omologati, ma anche quelli rilevati su strada nonché le emissioni di CO2 (comprese quelle della produzione), del monossido di carbonio (CO), degli ossidi di azoto (NOx), degli idrocarburi (HC) e del particolato.

Le prime cinque posizioni sono occupate da vetture tedesche completamente elettriche: al primo posto c’è Volkswagen e-Golf con un totale di 100 punti; seguono Volkswagen e-up!, Bmw i3s, Smart fortwo Coupé EQ e Hyundai Kona Electric con batteria da 64 kWh.

La Panda a metano è l’unica vettura bifuel benzina-metano fra le 109 sottoposte all’Ecotest ADAC 2018 ad avere riportato il giudizio finale a cinque stelle e occupa la sesta posizione con 91 punti, gli stessi punti dell’elettrica Nissan Leaf.

La Panda messa sotto esame è la versione Natural Power 0.9 TwinAir con una potenza di 80 CV.

Il costo, circa 14mila euro (senza promozioni), è più alto rispetto alla Fiat Panda versione benzina, ma grazie alla possibilità di viaggiare a metano al distributore fa spendere meno della metà, e senza troppe rinunce in fatto di prestazioni.

L’autonomia della Fiat Panda a metano è notevole: un pieno di metano è sufficiente per 270 km, cui vanno aggiunti gli oltre 500 km assicurati dal serbatoio della benzina.

MOTORI Premiata la Fiat Panda a metano: ‘Inquina meno di alcune elettri...