Fiat 500L Adventurer: la multispazio si fa fuoristrada. Foto

Una 500L bianca e arancione dedicata all'avventura grazie agli accessori firmati Mopar

Se negli Stati Uniti si vuole andare a vedere un salone dedicato agli accessori e ai ricambi, con elaborazioni che vanno dalle singole decals fino alle più stravaganti interpretazioni, una tappa obbligata è senz’altro l’appuntamento autunnale con il SEMA Show di Las Vegas.

Sono presenti tutti i principali produttori di accessori, che mostrano i loro prodotti destinati soprattutto a chi non si accontenta di avere acquistato un’automobile come le altre, ma desidera una maggiore personalizzazione. Dopo l’operazione con Chrysler, Fiat ha incorporato nel proprio gruppo uno dei più grandi produttori di parti di ricambio e accessori, Mopar, che ha un suo stand nel salone, e che propone varie interpretazioni di auto del gruppo super-accessoriate. Tra queste, anche negli USA, non può mancare la nostra Fiat 500L, la versione da famiglia della 500.

La versione arricchita da Mopar è un esemplare unico che si chiama Fiat 500L Adventurer, e che è carica di accessori per sembrare quasi una piccola fuoristrada. All’esterno il colore la carrozzeria è bicolore: al Bright White della parte inferiore si unisce il Vibrance Bright Orange, utilizzato per tetto, specchietti e altri elementi decorativi. In realtà, c’è anche una terza tinta di decorazione, il nero, per tutti gli elementi della zona inferiore: questa 500L è circondata da protezioni come una vera fuoristrada.

Poi ci sono singoli elementi trattati da Mopar per accentuare l’aspetto da mini-SUV, come il nuovo terminale di scarico, i grandi cerchi da 18 pollici, le decorazioni interne dei fari. Per non parlare dell’enorme scritta 500L sulla fiancata, che non lascia dubbi sul nome del modello.

All’interno, i tre colori della carrozzeria sono ripresi nei rivestimenti in tessuto e pelle: la plancia e parte dei sedili sono in colore bianco perlato, con gli altri elementi in nero o grigio e l’arancione per incorniciare alcuni dettagli interni. E un appassionato di accessori non può farsi sfuggire le personalizzazioni firmate Mopar, che vanno dallo specifico portapacchi sul tetto, a particolari interni come la pedaliera o il modulo portabagagli, per arrivare ai vistosi appendiabiti dietro gli schienali anteriori. Per non rischiare di piegare il soprabito dopo una scampagnata sullo sterrato.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fiat 500L Adventurer: la multispazio si fa fuoristrada. Foto