Fiat 500 Turbo: l’italiana che piace agli americani. Foto

La piccola torinese va alla conquista del West con 130 cavalli di razza italiana. Il listino parte da 19.500 dollari, ovvero da circa 15.000 euro

Per gli americani la Fiat 500 è una “very small car”. E pensando agli enormi spazi che ci sono negli Stati Uniti, andare in giro con una 500 deve effettivamente sembrare alquanto strano agli automobilisti d’Oltreoceano, abituati a grossi pick-up con motori a 8 cilindri di 5 litri di cilindrata, o giù di lì. Ma la piccola torinese è riuscita a trovare un suo spazio anche sul mercato americano, dove viene ora commercializzata come Fiat 500 Turbo 2013.

Si tratta dell’ultima versione della 500 che conosciamo anche in Italia, adeguata alle normative di sicurezza statunitensi in materia di crash test e dotata del motore 1.4 con turbocompressore che fa da base alla più sportiva 500 Abarth. In termini di potenza il quattro cilindri mette a disposizione 135 CV e in effetti la 500 Turbo per gli USA si può considerare una specie di Coca Cola Light o Pepsi Diet, per che negli States la variante con lo Scorpione condivide la meccanica delle “nostre” Abarth 595 Turismo, Competizione e Fuoriserie.

Il 1.4 Multiair Turbo che sta sotto il cofano permette alla 500 americana di accelerare da 0 a 100 km/h in poco più di 8 secondi, prestazioni che si mostrano anche nel look. Il frontale si è gonfiato come farebbe un culturista allenandosi in palestra, mentre i cerchi in lega da 16 pollici montano gomme, anch’esse italiane: le Pirelli Cinturato P7. Le pinze freno sono color rosso, tanto per ribadire il concetto di italianità della Fiat 500 Turbo, che rispetto alla Abarth non ha il doppio terminale scarico ma una singola marmitta, che fuoriesce da un diffusore maggiorato.

Nell’abitacolo della Fiat 500 Turbo non c’è il volante con la parte bassa sagomata che si trova nella Abarth, né i sedili sagomati con poggiatesta integrati, perché gli interni sono pressoché gli stessi della 500 Sport già venduta negli USA. Segno distintivo, il cambio manuale a 5 marce,
che sostituisce la trasmissione automatica delle altre Fiat 500 “americane” per strizzare l’occhio alla guida più sportiva. Negli Stati Uniti il prezzo di questa Fiat 500 Turbo parte da 19.500 dollari, ovvero circa 15.000 euro. A cui si sommano optional come il climatizzatore automatico (600 dollari, circa 460 euro), impianto stereo della Beats by Dr. Dre (1.500 dollari, circa 1.100 euro). Il tutto per una cifra che permette a un appassionato americano della Fiat 500 Turbo di risparmiare circa 4.000 dollari (circa 3.100 euro) rispetto a una 500 Abarth di pari equipaggiamento.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Fiat 500 Turbo: l’italiana che piace agli americani. Foto