Fiat 500: addio al mercato americano, poche vendite

Fca ha deciso di interrompere la produzione della Fiat 500 negli Stati Uniti, lo ha annunciato con un comunicato di poche righe: ‘FIAT will discontinue production of the current-generation Fiat 500 and 500e in North America‘, si legge sul sito istituzionale di Fca Usa.

La decisione di interrompere la produzione della Fiat 500 viene spiegata dal costante calo delle vendite negli Stati Uniti. FCA nei suoi programmi iniziali sperava che questo modello così iconico potesse fare breccia nel cuore degli americani.

La Fiat 500 nel 2011 aveva infatti segnato il ritorno della Casa torinese sul mercato statunitense dopo anni di assenza. Proprio negli Stati Uniti Fca aveva prodotto la prima Fiat elettrica 500 anche se allora Sergio Marchionne dichiarò che non conveniva produrla: secondo l’ex numero 1 di FCA infatti la Casa perdeva 14mila dollari per ogni vettura venduta.

D’ora in avanti in Nord America, la Fca continuerà a vendere sul mercato il nuovo crossover compatto a trazione integrale Fiat 500X, la Fiat 124 Spider roadster e la Fiat 500L a cinque posti. Le auto di punta del gruppo italo-americano resteranno i SUV Jeep e i pick-up di Ram.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fiat 500: addio al mercato americano, poche vendite