Fiat 500 Abarth C riprodotta dal corpo di 12 modelli e modelle. Foto

Negli Stati Uniti le linee della nuova Fiat 500 Abarth Cabrio hanno fatto scalpore grazie al supporto del body artist Craig Tracy

Un’auto piccola, pepata e che non scende a compromessi: questa è la Fiat 500 Abarth Cabrio molto apprezzata sia dal pubblico europeo e ora in arrivo anche oltreoceano. Grazie ad un propulsore specifico per il mercato USA la piccola 500 Abarth dispone di 160 CV, ovvero quanti ne possiede la 595 commercializzata in Italia.

Il motore è il famoso 1.4 MultiAir Turbo abbinato esclusivamente al cambio manuale a 5 rapporti, e non manca nemmeno unimpianto hi-fi firmato dalla Beats by Dr. Dre.

Ma se le pubblicità di vecchia generazione non riescono più ad attirare l’attenzione come un tempo, al reparto marketing e pubblicità di Fiat USA hanno pensato di rivoluzionare questo concetto con una risultato molto interessante, giocando su gioco di parole: le auto vengono costruite dall’uomo, ma possono gli uomini esserne parte integrante, se non essenziale?

Grazie all’esperieza body artist Craig Tracy e alla collaborazione di una dozzina di artisti di talento, molto muscolosi e allo stesso tempo flessibili, è stata riprodotta la piccola utilitaria pepata italiana ridisegnandone le linee sui corpi degli stessi artisti. Colpisce la bravura degli atleti nel compattarsi e rispodurre le forme della 500 Abarth Cabrio, a cui va aggiunto l’ottimo lavoro svolto anche dai fotografi.

Fiat non è nuova a un tipo di comunicazione non convenzionale: specialmente per il lancio di nuovi prodotti in America ci ha abituato a spot molto particolari, provocanti ma mai esagerati. Nel caso della pubblicità per la nuova 500 Abarth viene enfatizzato l’incontro passionale tra un uomo ed una donna, quest’ultima dall’animo acceso e caliente con uno spiccato accento spagnolo.

L’incontro evidenzia l’impotenza dell’uomo di fronte al travolgente spirito della bella ragazza, che poi si rivela essere la piccola 500 Abarth che , grazie a doti di carattere e fascino, riesce a far sognare i suoi possessori.

Altro caso è quello della Fiat 500L, che in occasione del lancio è stata presentata con un formidabile spot in grado di ridisegnare l’invasione dell’America (non a caso il titolo si chiama “Italians Invasion”).

Uomini e donne rimangono impassibili all’annuncio “stanno arrivando gli inglesi”, per poi cambiare completamente atteggiamento quando ri riconoscono gli italiani all’orizzonte: un mix divertente che esalta (e prende anche un’po in giro) alcune caratteristiche per cui siamo consciuti in tutto il mondo quali persone attente alla moda, a cui piace divertirsi e stare in mezzo alla gente.

Non a caso il video contiene anche una descrizione: “Provate ad immaginare come sarebbe stata diversa l’America se gli italiani l’avessero invasa al posto degli inglesi”.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fiat 500 Abarth C riprodotta dal corpo di 12 modelli e modelle. Foto