Una Ferrari Roma solo per la Cina

Una creatura eccezionale e unica, creata dal team di Ferrari Tailor Made. Si tratta di una delle Ferrari più belle di sempre, che segue la tradizione cinese

Non è la prima volta che parliamo del programma Ferrari Tailor Made della Casa di Maranello, in grado di creare delle vere e proprie opere d’arte su quattro ruote, uniche al mondo. Questa è la volta di un esemplare straordinario di Ferrari Roma.

Quella che vediamo nelle immagini infatti è una delle più belle creazioni di sempre del team Tailor Made del Cavallino: si tratta di un esemplare unico della Roma, realizzato prendendo ispirazione dalla ricca tradizione della Cina e dal suo artigianato.

Nello specifico, la supercar eccezionale monta un motore turbo in grado di sprigionare la potenza estrema di 620 CV. Un prodotto nato grazie alla collaborazione tra la famosa designer cinese Jiang Qiong’er e il programma Ferrari Tailor Made, che unisce l’estetica e il know-how cinesi con la filosofia di design italiana e la chinoiserie di lusso.

L’estetica della Ferrari Roma Tailor Made per la Cina

Le colorazioni scelte per questo modello sono l’argento opaco “Sanusilver” e il “Rosso Magma Glossy”, due tinte che insieme creano un abbinamento cromatico a contrasto che si adatta perfettamente al telaio della Ferrari Roma. Per quanto riguarda gli interni, invece, possiamo vedere diversi dettagli tratti dalla cultura cinese, che rendono unico l’abitacolo.

All’esterno vediamo strisce che corrono lungo la carrozzeria e che traggono ispirazione dai mobili della dinastia Ming, all’interno invece troviamo brancardi in fibra di carbonio firmati Tailor Made e una targhetta in oro sulla quale sono stati incisi i caratteri cinesi del numero 30, intarsiati con giada, scelti per simboleggiare la purezza e la gentilezza.

L’esclusivo pacchetto lifestyle

Le combinazioni di colori all’interno e all’esterno dell’auto rendono questa supercar già unica al mondo ancora più speciale. Non è tutto, perché l’auto è dotata anche di un esclusivo “pacchetto lifestyle”, progettato per esaltare l’esperienza di guida, racchiude in sé molti aspetti del fascino della Cina.

All’interno della Ferrari Roma sono stati inseriti quattro diffusori di aromi in ebano e cristallo, che danno la possibilità al conducente di scegliere un profumo per ogni stagione, mentre un set da tè in bambù intrecciato è accompagnato da oggetti da tè rossi e dorati.

Nell’auto ci sono anche un portasigari in ebano, un posacenere in pietra d’inchiostro, un aquilone di carta, coperte in cashmere e un set di dama cinese realizzato in agata e pelle. Un set davvero straordinario e unico.

Un concept che vuole essere al contempo un rispettoso omaggio al passato e un emozionante sguardo al futuro. Sono passati trent’anni dall’arrivo della prima Ferrari in Cina, quando un cliente di Pechino ordinò una Ferrari 348 TS nel 1992. La Roma di oggi, in edizione speciale e unica al mondo, celebra questo importante anniversario e incarna l’incessante ricerca dell’innovazione e dell’eccellenza del brand italiano, segnando al contempo l’inizio di un nuovo ed entusiasmante capitolo della storia Ferrari in Cina.

Ferrari Roma Tailor Made Cina
Fonte: Ufficio Stampa
Ferrari Tailor Made: un esemplare di Roma unico per la Cina

Ferrari Tailor Made: le creature speciali

A proposito di Ferrari Tailor Made, abbiamo avuto modo di conoscere altri prodotti del team davvero eccezionale. L’anno scorso a maggio sempre una Ferrari Roma, ma dedicata al Giappone. Una vettura caratterizzata da dettagli raffinati, ispirati apertamente alla tradizione giapponese. A caratterizzare la supercar è il colore indigo, tradizionale tintura che riveste un ruolo molto importante all’interno della tradizione giapponese, ricavata da una pianta con proprietà antibatteriche.

La stessa gamma cromatica è stata usata per collegare gli interni e gli esterni della vettura: l’indigo, infatti, si ritrova anche nel tessuto Sakiori utilizzato per gli inserti dei sedili e per i tappeti.

Poco più di due settimane fa poi abbiamo invece avuto modo di vedere una Ferrari 812 GTS realizzata su misura per una cliente speciale, che prende ispirazione da uno splendido zaffiro blu. Per chi era l’auto? Per Emma Hauge, una grande appassionata e cliente della Casa automobilistica, oltre che dirigente di un’azienda specializzata in analisi dei dati per il settore sanitario. “La caratteristica fondamentale per me era il colore”, la donna desiderava che la sua prima Ferrari personalizzata fosse intonata a uno stupendo anello di diamanti e zaffiri blu disegnato per lei dal suo gioielliere londinese di fiducia. Detto, fatto.