Ferrari Purosangue, svelato il segreto del condizionatore

Il primissimo SUV del Cavallino Rampante sarà presto sul mercato, oggi una grande rivelazione

Ferrari Purosangue sarà il nuovo SUV della Casa di Maranello, ne parliamo ormai da molto tempo; presto finalmente l’auto verrà lanciata sul mercato in questa inedita tipologia di carrozzeria per il brand, si tratta infatti della primissima Ferrari a ruote alte.

All’inizio dell’anno sono state ultimate le ultime fasi dei test invernali per l’hyper SUV Purosangue, l’idea della realizzazione di quest’auto era stata presentata nel piano industriale 2018-2022. L’auto molto probabilmente vedrà la luce entro la fine del 2021 e sarà pronta a cambiare profondamente le sorti della Casa del Cavallino Rampante, permettendo di ampliare in maniera enorme il bacino di clienti del brand.

Al momento le certezze riguardo questa vettura così speciale sono ancora poche; tra queste c’è una notizia recentissima, che riguarda il sistema dell’aria condizionata: pare che sia appena stato depositato un nuovo brevetto per un dispositivo innovativo legato alla climatizzazione dell’abitacolo, che verrà appunto applicato per la prima volta proprio su Purosangue, il cui debutto è tanto atteso.

Ferrari avrebbe realizzato questo nuovo sistema per l’aria condizionata degli interni dell’auto, che fa largo uso di telecamere termiche e numerosi sensori; un dispositivo all’avanguardia, che non abbiamo mai visto prima d’ora. Una sorta di elaboratore di dati molto complesso e sofisticato, in grado di rilevare i dati riguardanti la temperatura esterna e la radiazione solare e di confrontarli inoltre con la temperatura corporea di conducente e passeggeri, con la loro altezza e addirittura con il genere di appartenenza e l’abbigliamento.

Una volta che tutti i dati vengono raccolti, la centralina li elabora e li ordina in modo da poter ottenere dei parametri utili alla regolazione dell’intensità del flusso d’aria e della direzione dello stesso, oltre che della temperatura. A cosa porta questa soluzione di ultima generazione? L’obiettivo della Casa è quello di creare un sistema in grado di evitare inefficienze e sprechi di energia, migliorando di gran lunga il comfort e la vita a bordo della macchina.

Il debutto di Ferrari Purosangue oggi sembra vicino, entro la fine dell’anno la Casa dovrebbe lanciare il nuovo hyper SUV, con consegne ai clienti a partire dal 2022. Per la realizzazione della nuova auto del brand sono stati pensati diversi schemi per la propulsione. Innanzitutto il motore 4 litri V8 biturbo che fa parte del powertrain ibrido della SF90 Stradale, ma probabilmente in gamma ci sarà anche una versione con il V6 ibrido della 296 GTB (e chi lo sa se verrà pensata una variante con V12 aspirato?).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ferrari Purosangue, svelato il segreto del condizionatore