Ferrari, in arrivo la prima ibrida della Casa

Il Cavallino Rampante propone la prima ibrida che sarà sul mercato dal mese di maggio

La prima automobile ibrida di Ferrari verrà commercializzata a partire dal mese di maggio, tante le novità previste dal Cavallino.

Al Salone di Ginevra è stata svelata la nuova F8 Tributo, la sportiva di Maranello arrivata per sostituire la 488 GTB e per dare merito al grande motore V8, con 720 Cv di potenza e un prezzo di listino di 236mila euro. Tanti i nuovi prodotti per il 2019, primo tra tutti questa berlinetta due posti a motore centrale-posteriore, un vero punto di riferimento per il mercato delle auto dalle alte performance, caratterizzata da una guida facile e molto divertente. Ogni pilota infatti può provare l’ebbrezza delle prestazioni del motore 8 cilindri più potente del mondo, la stessa unità usata anche per altri modelli della gamma con differenti livelli di potenza e premiata come International Engine of the Year per 3 anni consecutivi, dal 2016 al 2018.

La Ferrari F8 Tributo non è l’unica nuova proposta della storica Casa automobilistica italiana di Maranello, infatti nel 2022 verrà introdotto sul mercato il suv Purosangue di cui abbiamo tanto parlato e dedicato a Sergio Marchionne, scomparso lo scorso anno. Nel mese di maggio di quest’anno verrà inoltre lanciata la prima auto ibrida realizzata da Ferrari che, come ha dichiarato Louis Camilleri durante la Conferenza Stampa del Salone di Ginevra ieri, sarà molto bella e in vendita a partire dal prossimo anno. Il CEO si è anche lasciato scappare una risposta come: “Mai dire mai” alla domanda sulla possibilità della Casa di creare una nuova vettura a quattro porte.

Diverse quindi le novità annunciate da Ferrari, che si vanno ad inserire all’interno del programma che prevedeva il lancio di 5 nuove vetture già a partire dall’anno in corso. Sempre Camilleri ha dichiarato: “Da sette mesi lavoriamo bene tutti insieme, c’è una squadra per il lungo termine sia per quanto riguarda le auto sia per la scuderia. Tutto è pensato per ridisegnare il portfolio prodotti e il posizionamento di ognuno sarà diverso, privilegiamo le vendite in valore più che in volume”. Non ci resta che attendere i prossimi mesi per vedere le grandiose novità e sorprese della storica Casa automobilistica di Maranello, nota a livello internazionale per i suoi gioielli.

MOTORI Ferrari, in arrivo la prima ibrida della Casa