FCA, riapre lo stabilimento di Melfi: il grande omaggio del marchio Jeep

Il polo industriale della Basilicata riparte dopo l'emergenza Coronavirus

Buone notizie in casa FCA: lo stabilimento di Melfi, in provincia di Potenza, riaprirà il prossimo 21 maggio, facendo ripartire la produzione che era stata sospesa a causa dell’emergenza Coronavirus. Ad annunciarlo sono stati i sindacati Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf al termine di una conference call con i dirigenti dell’azienda torinese.

Già dallo scorso 24 aprile, lo stabilimento FCA di Melfi aveva visto una parte di operai tornare a lavoro: quelli della sezione relativa alla ricerca e allo sviluppo dell’ibrido. Dal 21 maggio, invece, ripartirà tutta la produzione della fabbrica lucana. Per l’occasione, il marchio Jeep omaggia la ripresa dell’attività produttiva a Melfi con tre video. Il primo è visibile su YouTube e sugli altri canali social del brand: rende omaggio alla ripresa delle attività sulla linea Jeep e alle persone che lavorano presso la fabbrica lucana simbolo dell’eccellenza italiana.

L’attività digital era già iniziata mercoledì scorso con il video dei Selfie pubblicato su Facebook: protagonisti i lavoratori appena rientrati nello stabilimento di Melfi. Un altro video, intitolato “Ripartiamo con orgoglio”, verrà caricato sui social nella giornata di lunedì 11 maggio. Nello stabilimento FCA di Melfi in Basilicata, si producono due modelli di Jeep: la Renegade e la Compass, destinate al mercato italiano ed europeo.

Le attività produttive ripartono nel rispetto delle norme di sicurezza e con la massima attenzione alla salute dei lavoratori, a cui sono stati forniti in dotazione oltre 4.000 kit di protezione completi di guanti, mascherine e occhiali solo nella settimana, oltre ai kit di sanificazione delle postazioni di lavoro. La linea di produzione della Jeep a Melfi servirà il mercato italiano ed europeo e verrà affiancata a breve dalla produzione delle versioni ibride plug-in dei due modelli. Il polo industriale della Basilicata produrrà le Jeep Renegade e Compass 4xe, le prime versioni ibride plug-in del marchio nella regione EMEA.

Renegade e Compass 4xe sono state presentate in anteprima mondiale lo scorso anno, in occasione del Salone dell’auto di Ginevra e rappresentano i primi modelli Jeep con tecnologia ibrida plug-in disponibili in Europa. Inoltre, per supportare tutti i clienti, il brand promuove per il mese di maggio l’esclusiva offerta finanziaria Jeep Excellence by FCA Bank a “Triplo Zero”, che garantisce Zero anticipo, Zero interessi e Zero rate nel 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI FCA, riapre lo stabilimento di Melfi: il grande omaggio del marchio Je...