Fca, la nuova 500 elettrica sarà prodotta a Mirafiori

Il totale degli investimenti di #Fca in Italia ammonterà a più di 5 miliardi di euro per il periodo 2019-2021.

C’era grande attesa per l’incontro di questa mattina tra i vertici di Fca e i sindacati del Gruppo.

La conferma è arrivata dai manager: l’Italia tornerà ad essere un centro propulsore della strategia di Fca.

Il ceo Mike Manley e Pietro Gorlier, responsabile dell’area Emea, hanno spiegato ai sindacati che entro il periodo 2019-2021 saranno lanciati 13 nuovi modelli o restyling di modelli esistenti, ma anche nuove motorizzazioni con tecnologia ibrida ed elettrica e si prevedono di investire nel nostro Paese oltre 5 miliardi di euro

La nuova Fiat 500 Elettrica verrà prodotta a Mirafiori: un ingresso rivitalizzerà il polo torinese che è il cuore della ripartenza di Fca in Italia.

Nello stabilimento Fca di Pomigliano sarà prodotto il suv compatto dell’Alfa Romeo (la crossover del Biscione dovrebbe essere su strada alla fine del 2020). Il modello affiancherà la Panda che continuerà a essere prodotta nello stabilimento campano e che sarà anche mild-hybrid.

A Melfi, dove attualmente si fanno la 500X e la Jeep Renegade, saranno prodotte anche la Jeep Renegade ibrida plug-in e la Jeep Compass.

IL DIESEL RESTA –La scadenza dell’uscita dal diesel è stata annullata“, lo ha detto il segretario generale Fim, Marco Bentivogli al termine dell’incontro con i vertici di Fca. L’uscita dalle motorizzazioni diesel annunciata da Fca era stata prevista per il 2022.

 

MOTORI Fca, la nuova 500 elettrica sarà prodotta a Mirafiori