Ecco come sarà la futura Toyota Yaris

Tecnologia e aggressività sono le caratteristiche chiave della nuova Toyota Yaris MY 2020

Il Salone di New York è teatro del debutto ufficiale della nuova Toyota Yaris 2020, mostrata in una versione a benzina da 106 Cv.

Il New York Auto Show ha quindi avuto il piacere di ospitare il modello dell’anno 2020 della nuova Toyota Yaris, con un quattro cilindri a benzina, svelata nella nuova versione per il mercato statunitense. L’utilitaria nipponica è conosciuta a livello globale per il successo ottenuto sul mercato dell’automotive nei suoi precedenti modelli. Una vettura che deriva strettamente dalla Mazda2. Una nuova versione molto più aggressiva rispetto alle antenate e dotata di sistemi che mostrano un grande sviluppo tecnologico.

L’aggressività delle linee della nuova Toyota Yaris è subito visibile dai tratti estetici, soprattutto per quanto riguarda la grande bocca del radiatore frontale, unita ai gruppi ottici Full Led che hanno una forma molto più tagliente. Nel complesso quindi la parte anteriore, a primo acchito, mostra un tipico stile d’assalto. Per quanto riguarda invece la parte posteriore della vettura, non si vedono grandi cambiamenti, anzi è la parte più conservativa dell’auto, che mantiene intatti gli elementi stilistici tipici di Yaris.

In tema di misure, la nuova Toyota Yaris Hatchback è lunga 4.10 metri e il suo bagagliaio ha una capienza di 450 litri. Niente male per la categoria, il vano si è ampliato di ben 6 cm. Per quanto riguarda le informazioni tecniche ancora non sappiamo granché, se non che probabilmente il nuovo display Infotainment da 7 pollici offrirà l’integrazione dei sistemi Android Auto e Apple CarPlay.

In ambito di motorizzazione, come già abbiamo detto in apertura, la vettura è dotata di un quattro cilindri in linea alimentato a benzina da 1.5 litri e in grado di realizzare una potenza massima di 106 Cv. Ci sono versioni differenti per i più esigenti, anche se in termini di prestazioni per il momento nulla cambia. Possiamo citare solo la più ricca, che è denominata XLE e che vede elementi unici come tergicristalli con il rilevamento della pioggia, clima automatico e sedili in similpelle.

Per quanto riguarda disponibilità e prezzi la Casa non ha ancora rilasciato alcuna informazione, probabilmente sapremo tutto al momento del lancio al Salone di New York, il prossimo 17 aprile.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ecco come sarà la futura Toyota Yaris