Due nuovi modelli strabilianti di Porsche

La casa di sportive di lusso lancia due gioiellini dalla potenza estrema

La famiglia Porsche 718 dà il benvenuto a due nuovi modelli che portano le prestazioni ad un livello estremo.

Ritorna infatti il 6 cilindri derivato da quello della 911 e vediamo una potenza eccezionale di 420 Cv, di più rispetto a quelli del passato, la Porsche Cayman GT4 del 2015 infatti arrivava al massimo a 385 Cv. Due le varianti proposte oggi dalla Casa, la 718 Spyder e la 718 Cayman GT4, vetture che potranno emozionare e far battere il cuore a tutti gli appassionati di auto sportive mozzafiato, che desiderano macchine estreme, con cui divertirsi premendo il piede sull’acceleratore. Porsche che sanno regalare un piacere di guida unico e puro.

La Casa ha previsto anche un pacchetto opzionale per i più esigenti, il Clubsport, grazie al quale all’auto vengono aggiunti l’estintore portatile, le cinture di sicurezza a sei punti per il sedile del guidatore e il roll-bar in acciaio. Il motore montato su Porsche 718 Spyder e su Porsche 718 Cayman GT4 è il nuovo boxer sei cilindri 4.0 aspirato con 420 Cv di potenza e 420 Nm di coppia massima. Entrambe le vetture riescono a raggiungere una velocità che supera i 300 km/h, 301 al massimo per la 718 Spyder e 304 km/h per la Cayman, con lo stesso scatto da 0 a 100 km/h in soli 4.4 secondi.

nuova porsche 718 spyder

Il concetto aerodinamico è una delle caratteristiche che colpisce maggiormente nella 718 Cayman GT4, migliorato in tutti gli aspetti. Entrambi i modelli traggono beneficio dal silenziatore posteriore monocamera ad arco di nuova concezione e hanno a disposizione lo spazio per l’inserimento di un diffusore funzionale, a cui si deve il 30% della deportanza sull’asse posteriore generata sulla Porsche 718 Cayman GT4. Il grande spoiler anteriore e le prese con cortina d’aria garantiscono l’equilibrio aerodinamico della sezione anteriore, ottimizzata nello stile GT.

L’esperienza di guida su queste vetture è a dir poco emozionante ed entusiasmante, per la prima volta la 718 Spyder monta il telaio GT ad alte prestazioni della Porsche 718 Cayman GT4. Il sistema Porsche Active Suspension Management è stato progettato per l’utilizzo su circuito e quindi vede assetto ribassato di 30 mm, la manovrabilità delle due nuove Porsche 718 in questo modo è ancora più precisa. La 718 Spyder prende alcune caratteristiche base della Porsche 911 Speedster che abbiamo visto presentare di recente e continua la tradizione delle roadster di Porsche. Inoltre presenta uno spoiler posteriore che la versione GT4 non ha e che si attiva in automatico una volta raggiunta la velocità di 120 km/h. I prezzi dei nuovi gioiellini ultra potenti di Porsche partono da 96.595 per la Spyder e 99.523 euro per la Cayman.

nuova porsche 718

MOTORI Due nuovi modelli strabilianti di Porsche