Donna cade per colpa di una buca: i vigili la multano

Una vicenda che ha dell’incredibile viene raccontata da alcuni quotidiani locali della Provinca di Rovigo. Una donna che si trovava alla guida del suo motorino è stata scaraventata a terra a causa di una buca, ma i vigili l’hanno multata perché non ha saputo evitarla.

La donna di 80 anni stava percorrendo la strada Statale per fare ritorno a casa, quando a causa di una delle tante buche presenti in quel tratto, è improvvisamente finita a terra. L’impatto con l’asfalto è stato tremendo.

La scooterista, nonostante indossasse il casco, in seguito alla caduta ha infatti riportato diverse ferite al capo. Dopo trenta giorni di ricovero la donna è tornata a casa ma al danno, si è aggiunta la beffa.

I vigili urbani hanno attribuito alla donna la violazione dell’articolo 141, comma II, del codice della strada che recita così ‘‘il conducente deve essere sempre in grado di conservare il controllo del proprio veicolo e di compiere tutte le manovre necessarie in condizioni di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità ed innanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile’‘.

In pratica, secondo la polizia municipale la donna avrebbe dovuto ”schivare la buca” con uno slalom o alzarsi in piedi per diminuire l’impatto con il dislivello incontrato.

MOTORI Donna cade per colpa di una buca: i vigili la multano