Debutto da record per la nuova Mazda CX-30

Il SUV coupé della casa nipponica è stato preordinato da oltre mille automobilisti italiani: record per il marchio del Sol Levante

Inizio con il botto per la nuova Mazda CX-30. Il nuovo crossover del produttore giapponese non è ancora arrivata nei concessionari italiani e già batte record su record.

Come fa sapere la divisione italiana di Mazda, nei primi tre mesi di prevendita già più di 1.000 automobilisti del nostro Paese hanno deciso di acquistare il SUV-coupé nipponico, stabilendo così un nuovo record “di velocità”. Mai nessun altro modello del marchio, anche se più piccolo ed economico, era riuscito a far registrare performance di vendita di questo genere. Segno che i designer e gli ingegneri giapponesi sono riusciti a cogliere nel segno, conquistando il cuore anche della clientela europea con un modello derivato direttamente dalla più conosciuta Mazda 3.

Mazda CX-30

Fonte: ufficio stampa Mazda

Ma il design, raffinato e sportivo allo stesso tempo, è solo uno degli aspetti che hanno colpito maggiormente la fantasia degli automobilisti nostrani. Impossibile, infatti, non parlare dell’innovativo Skyactiv-X, il motore benzina 2.0 litri da 180 cavalli che si comporta – sul fronte dell’efficienza dei consumi e della reattività alla guida – come se fosse un diesel. Oltre il 25% dei futuri proprietari della Mazda CX-30 ha infatti scelto di acquistare il modello con motorizzazione Skyactiv-X, colpito dai bassi consumi e dal piacere di guida.

“Siamo felici di questo debutto memorabile sul mercato della nostra CX-30, un’auto costruita sui bisogni di una moderna clientela, dotata di tecnologie rispettose dell’ambiente e dall’approccio non convenzionale, che rispecchiano pienamente la filosofia di Mazda, un brand capace di innovare seguendo strade inconsuete, mettendo al centro di ogni suo progetto il piacere di guida”.

Per lanciare quello che è il primo crossover del produttore giapponese, la filiale del nostro Paese ha deciso di adottare un approccio innovativo. La promozione è passata dai social, ma in maniera completamente differente da quanto si possa pensare: è stato creato un gruppo chiuso su Facebook, il “Mazda CX-30 Community Lab“, nel quale gli utenti potevano interagire liberamente con la filiale italiana della casa di Hiroshima, ponendo domande di ogni genere sul crossover in produzione. L’iniziativa ha colto nel segno, tanto che si sono registrati oltre 28.000 interazioni, 1120 post e 9240 commenti, che si sono tradotti in circa 900 appuntamenti per test drive dei contatti interessati.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Debutto da record per la nuova Mazda CX-30