Il debutto in Europa del suv elettrico di Byd

Il costruttore cinese è pronto a sbarcare dapprima in Norvegia e poi in tutto il Continente

Byd ha annunciato di voler lanciare il suo nuovo suv compatto elettrico in Europa, partendo dalla Norvegia e poi affacciandosi a tutti gli altri Paesi. Il costruttore nasce come produttore di batterie per telefoni cellulari e debutta nel mondo auto nel 2003.

I primi anni non sono brillanti, realizza solo “cloni”, e poi finalmente lancia il suo primo modello nel 2006, diventando oggi (da sei anni) il primo costruttore di mezzi elettrici in Cina. Byd è stata una delle prime fabbriche a rivoluzionare la sua produzione per far fronte all’emergenza di Coronavirus, andando a realizzare mascherine di protezione dal contagio.

Wang Chuanfu è il fondatore del brand, attivo anche nei settori di veicoli commerciali e autobus. L’azienda ha stretto una collaborazione con Toyota per uno sviluppo tecnologico congiunto e per la fornitura delle batterie, lavora anche insieme al Gruppo Daimler, con cui produce la gamma di auto elettriche marchiate Denza in Cina. Grazie al “potere” ottenuto in questi ultimi anni, Byd è pronta a lanciarsi anche sul mercato europeo.

Lo vuole fare con il nuovo suv elettrico in Norvegia, Paese fuori dall’Unione. Si tratta di uno Stato che al momento vanta la più alta concentrazione di auto elettriche e ibride, oltre ad essere il primo produttore di petrolio in Europa e uno dei più grandi esportatori di greggio al mondo. Le vetture a zero emissioni o con motorizzazioni ecosostenibili sono molto apprezzate, su 5 milioni di abitanti infatti le auto elettriche in circolazione nel Paese sono più di 140.000 e le ibride più di 70.000, il 2019 è stato l’anno del boom.

nuovo suv elettrico byd

Fonte: Ufficio Stampa BYD

Questi sono certamente i motivi per cui il costruttore cinese Byd ha deciso di lanciare per la prima volta il suo suv elettrico in Europa partendo proprio dalla Norvegia, che ha senza dubbio una valenza strategica innegabile. Le auto elettrificate in questo territorio sono davvero tante, anche grazie alle politiche nazionali di incentivi e alla disponibilità di energia ricavata da fonti rinnovabili. Byd è già presente sul mercato europeo con eBus e eCoach vorrebbe introdurre anche nuovi veicoli commerciali leggeri. Oggi però l’obiettivo primario è sfondare nel mercato auto.

In Norvegia debutterà il suv compatto Tang Ev 600, veicolo a 5 o 7 posti, dotato di un motore elettrico in grado di erogare 483 cavalli di potenza, a trazione integrale e con un’autonomia che supera i 500 km. guardando il listino cinese, il prezzo corrispondente del suv in Europa potrebbe aggirarsi attorno ai 35.000 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il debutto in Europa del suv elettrico di Byd