Il dato sulle auto elettriche che sorprende

L'Italia è tra Paesi europei con l'incremento maggiore nelle vendite di auto elettriche e ibride

La diffusione delle auto elettriche, in Europa, viaggia a due diverse velocità. Ci sono Paesi in cui gli incrementi nelle vendite sono a due sole cifre, e altri, come l’Italia, l’Austria, la Germania e la Svizzera, in cui l’incremento nel mercato delle vetture completamente a zero emissioni ha toccato punte che vanno dal 116 al 169%.

I dati sono stati evidenziati dal rapporto pubblicato dall’ACEA, l’associazione europea dei costruttori di autoveicoli, sulla composizione delle immatricolazioni nell’Unione Europea più Efta e Gran Bretagna nei primi nove mesi del 2021.

Sul fronte del mercato delle auto elettriche, le Nazioni più virtuose sono l’Austria, la Germania, l’Italia e la Svizzera. Per quanto riguarda il nostro Paese, i dati registrano un incremento del 168,6% in più nelle vendite di vetture a zero emissioni. Per l’Austria si tocca il picco del 169,8% in più, in Germania l’aumento è del 140,4% e in Svizzera del 115,6%.

L’altro rovescio della medaglia, però, è rappresentato da un blocco di Stati in cui la transizione ecologica sta procedendo a ritmi leggermente più bassi. Stando ai dati del rapporto dell’ACEA sul mercato automobilistico europeo, l’incremento in Francia e in Spagna supera di poco il 50%, in Norvegia è del 67,2% e in Gran Bretagna dell’87,9%. In queste Nazioni, per diversi motivi, le vendite dei modelli elettrici hanno riguardato una fetta minore nel mercato automobilistico.

Spostando l’attenzione sui modelli ibridi plug-in, l’Italia domina nettamente lo scenario, con uno straordinario aumento delle vendite del 329% nel periodo che va dal mese di gennaio a quello di settembre del 2021. L’Italia, sul fronte delle auto ibride, si trova molto più avanti rispetto a Spagna, Germania e Francia.  Analizzando i dati forniti dall’ACEA, l’Italia risulta anche la Nazione più virtuosa nelle immatricolazioni dei modelli Hev che sono ibridi senza ricarica dalla rete: durante i primi nove mesi dell’anno, la crescita è state del 162,2% in più.

Sono tanti i fattori che stanno favorendo la transizione ecologica in Italia, a cominciare dai tanti incentivi statali per l’acquisto di auto elettriche e ibride plug-in, con l’obiettivo di svecchiare il parco macchine circolante e combattere l’inquinamento.

Al tempo stesso, anche le infrastrutture giocano un ruolo importante se non decisivo: Autostrade per l’Italia ha deciso di accelerare il piano per l’installazione delle colonnine di ricarica ad alta velocità. A breve, sulle autostrade del nostro Paese, arriveranno 100 nuove stazioni di ricarica veloce destinate ai veicoli elettrici e ibridi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il dato sulle auto elettriche che sorprende