Da Fiat Toro ai suv Jeep: Fca si rinnova e riparte dal Brasile

Nuovo annuncio per Fca, entro il 2024 un corposo investimento in Brasile porterà grandi novità

Fca continua ad essere la maggior protagonista delle vicende di questi giorni per quanto riguarda il mercato auto.

Dopo aver assistito a tutte le vicissitudini riguardanti il tanto atteso accordo con Renault, che a sorpresa è saltato e ha visto proprio Fiat Chrysler Automobiles ritirare totalmente la proposta, il nuovo annuncio riguarda invece un corposo investimento che il Gruppo pare voler fare in Brasile. Si parla di una cifra corposa pari a 7.5 miliardi $ entro il 2024. La somma potrebbe essere dedicata principalmente al segmento dei suv e alla produzione di altri veicoli che rientrano in questo settore, proprio perché sono tra i più amati oggi non solo in Italia e in Europa ma anche a livello globale.

Si prevedono quindi lo sviluppo e la produzione dei nuovi suv in Brasile nei prossimi anni, i veicoli verranno realizzati sia con il brand Fiat, il nostro caro e amato marchio made in Italy torinese, sia come Jeep. Primo di tutti Fiat Toro, il grande modello di suv che dovrebbe proprio arrivare nei prossimi anni, si tratta del quarto modello che verrà prodotto presso lo stabilimento di Goiana, comune brasiliano che si trova nello Stato del Pernambuco. Nello stesso punto di produzione oggi vengono prodotti anche altri veicoli di grande successo per il gruppo italo-americano Fca, si tratta in particolare di Jeep Compass e Renegade, oltre al pick-up Toro.

Le tre auto verranno realizzate utilizzando la stessa piattaforma, che molto probabilmente verrà usata anche per la produzione del suv Fiat Fastback, il primo prodotto che è stato realizzato dal brand in Brasile. L’arrivo di questo nuovo modello è stato recentemente confermato con data 2021, secondo quanto annunciato dal presidente Antonio Filosa. Il nuovo suv che verrà lanciato prenderà ispirazione da Fastback che è stato presentato proprio in occasione del Salone dell’Auto di San Paolo lo scorso anno. Il corpo del nuovo veicolo seguirà schemi e linee più convenzionali e potrebbe essere anche molto sportivo dal punto di vista dell’estetica. Il primo restyling del pick-up Toro prenderà spunto proprio da Fiat Fastback e per quanto riguarda la motorizzazione pare che monterà un 2.0 diesel e un 1.3 turbo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Da Fiat Toro ai suv Jeep: Fca si rinnova e riparte dal Brasile