Cresce in Italia il mercato delle auto a GPL

Per quanto riguarda il settore auto, il 2017 ha mostrato una crescita delle immatricolazioni di auto alimentate a GPL pari al 27%, passando da circa 101mila veicoli del 2016 a quasi 130mila.

Sul totale delle auto immatricolate lo scorso anno, cresce la quota del GPL, dal 5,6% del 2016 al 6,5% del 2017, con la benzina al 31,9%, il diesel al 56,4%, l’ibrido al 3,4%, il metano all’1,7% e l’elettrico allo 0,1%

”Anche quest’anno i dati dimostrano la solidità del settore del GPL, che cresce soprattutto in relazione alle auto immatricolate”, ha dichiarato il Presidente di Assogasliquidi-Federchimica, Francesco Franchi.

”Sono sempre più i cittadini che apprezzano le caratteristiche di questa fonte energetica pulita, vantaggiosa sia per uso riscaldamento, sia per uso autotrazione. Nel primo caso – ha spiegato Franchi – sono molti gli studi scientifici, condotti da istituti terzi, che hanno dimostrato le proprietà ecologiche del GPL rispetto alle altre fonti energetiche e il conseguente forte aiuto che può dare al Paese nella lotta all’inquinamento atmosferico e nel rispettare gli obiettivi europei in termini di emissioni. Ma altrettanti sono anche i vantaggi per il settore autotrazione, dove il GPL, oltre al notevole risparmio economico e ai benefici in termini ambientali, consente di poter utilizzare l’auto anche durante le giornate di blocchi alla circolazione, proprio grazie alle sue emissioni inquinanti sostanzialmente nulle”.

MOTORI Cresce in Italia il mercato delle auto a GPL